Calcio, Promozione Il Modica è pronto per la “stracittadina” di sabato col Frigintini. Cannella: “Vincerla, una grande spinta”

1
788

E’ iniziato il conto alla rovescia per la “Stracittadina” che sabato pomeriggio al “Vincenzo Barone” vedrà di fronte il Frigintini dell’ex “Liddu” Di Martino e il Modica Calcio di Calogero La Vaccara. I due tecnici si sono seduti sulla panchina delle rispettive squadre la settimana scorsa ottenendo risultati diversi. Il Frigintini è tornato a casa battuto dal Caltagirone, mentre il Modica Calcio è tornato al successo regolando in casa il Real Siracusa Belvedere.
A fare da cornice alla partita di sabato ci saranno i tifosi dei “Tigrotti” che cercheranno di dare la “carica” a Fusca e compagni come hanno sempre fatto nelle ultime stagioni. Un segnale chiaro e forte da parte della tifoseria rossoblù nonostante la posizione “anonima” in classifica dei rossoblù.
I “Tigrotti” si presenteranno alla “stracittadina” con tutta la rosa a disposizione fatta eccezione per Eugenio Sammito che espulso domenica scorsa con il Real Siracusa Belvedere è stato appiedato dal Giudice Sportivo.
“Stiamo cercando di correggere gli errori – dichiara il DS Ettore Cannella – veniamo da un periodo difficile in cui abbiamo fornito prestazioni altalenanti. La vittoria di domenica scorsa è stata utile per risollevare morale e classifica. Il derby – conclude il dirigente rossoblù – è una gara importante e tutti ci teniamo a fare bene. Vincerlo ci darebbe una grande spinta per il proseguo della stagione”.
Con la “stracittadina” ormai alle porte, parla anche il neo presidente Saro Vindigni che vuole fare il punto sulla situazione della sua squadra e nello stesso tempo togliersi qualche sassolino dalle scarpe.
“Come abbiamo sempre detto – spiega Saro Vindigni – il nostro progetto è quello di continuare a crescere gradualmente e chiunque possa dare un contributo per aiutarci a raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti è sempre il benvenuto. Nelle ultime settimane – continua – però è successo qualcosa di poco corretto. Qualche “buontempone”, infatti, va in giro a nome e per conto del Modica Calcio per cercare di reperire sponsor. Tutto questo mi sembra poco corretto nei confronti degli stessi sponsor e – conclude il presidente del Modica Calcio – diffidiamo qualsiasi persona a continuare in questo “trabocchetto” che prima o poi verrà fuori e in qualsiasi caso eventualmente ci tuteleremo nelle sedi opportune”.
La “stracittadina” della Contea è stata affidata alla direzione del “fischietto” ennese Gaetano Alessio Bonasera che si avvarrà della collaborazione di Giuseppe Saracino e Giovanni Agolino della sezione AIA di Ragusa.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

14 + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.