Minacce a Paolo Borrometi, condannato il boss Lauretta. Vittoria, la Commissione governativa: “Vicini al giornalista e a tutta la stampa libera”

0
1102

La Commissione governativa che amministra il Comune di Vittoria esprime vicinanza al giornalista Paolo Borrometi, dopo che il Tribunale di Ragusa ha condannato il boss vittoriese Venerando Lauretta a un anno e sei mesi di reclusione per minacce, con l’aggravante del metodo mafioso.
“Borrometi è impegnato attivamente nella ricerca della verità – dichiarano i commissari – e nell’affermazione della legalità. Con il suo impegno di cronista serio e coraggioso rientra a pieno titolo tra i testimoni di quella stampa dalla schiena dritta che dovrebbe fungere da faro per tutti coloro che operano nel mondo dell’informazione. Le minacce non lo hanno piegato, e ieri ha ottenuto dalla giustizia una nuova risposta positiva. Esprimiamo soddisfazione per la sentenza del Tribunale di Ragusa e manifestiamo la nostra piena solidarietà a Borrometi e a tutta la stampa libera che non ha altro obiettivo che il raggiungimento della verità e la corretta e puntuale informazione dei cittadini. Perché, non dimentichiamolo, la stampa libera svolge uno straordinario servizio pubblico.”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

20 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.