Ragusa, Centro diagnosi e trattamenti disturbi spettro autistico, Campo: “Scongiurare la chiusura ormai imminente”

0
507

“Dal prossimo 1° luglio 2018 il Centro Diagnosi e Trattamenti per i Disturbi dello Spettro Autistico di Ragusa sito in piazza Igea, al piano terra dell’ex Ospedale G.B. Odierna, chiuderà i battenti, lasciando ben 27 famiglie in balia di se stesse, tra l’altro all’inizio di un periodo certamente tra i più complicati com’è quello estivo”. Lo dice il deputato regionale del M5S, Stefania Campo che, dopo avere appreso la notizia, ha immediatamente presentato una richiesta di audizione al presidente della VI Commissione Salute, Servizi Sociali e Sanitari, Margherita La Rocca Ruvolo, per potere discutere della problematica insieme a tutte le parti in causa. “Sappiamo inoltre – prosegue l’esponente 5Stelle – che oltre 140 bambini del ragusano sono in lista d’attesa nella fascia 0-6 anni e che quasi 500 minori del ragusano presentano disturbi dello spettro autistico. Si tratta di numeri enormi, soprattutto per il fatto che stiamo parlando, appunto, di bambini che proprio per le loro stesse problematiche di salute, non possono e non devono essere lasciati soli. Se è vero com’è vero che è sempre più difficile trovare fondi tra le pieghe di bilancio, è altrettanto vero che ci sono priorità imprescindibili come quella della tutela dei più deboli e della salvaguardia della salute, specie dei bambini. Ecco perché siamo sin da ora accanto alle famiglie e non escludiamo azioni di protesta anche di un certo tipo, qualora non arriveranno risposte in tempi brevi”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome