Modica Alta, al via la “Baby Champions”

0
2081

Oggi se sentirete parlare di un incontro di calcio tra il Barcellona e il Real Madrid, o tra il Manchester e il Bayer Monaco, a modica alta, non è un sogno ma è la pura e semplice verità.
Si tratta di una delle tante sfide, che si potranno vedere al torneo “baby Champions” che si disputerà nel campetto del Geodetico a Modica alta, ideato e realizzato dai fratelli Stefano e Ciccio Di Rosa, istruttori qualificati FIGC, dell’associazione sportiva Real Modica.
“Noi siamo cresciuti giocando a pallone in questo campetto e non potevamo lasciare che fosse abbandonato a se stesso – racconta Stefano Di Rosa – volevamo che i ragazzini del quartiere, cosi come avevamo fatto noi da bambini, potessero giocare in questi spazi in tutta sicurezza, divertendosi e crescendo con i sani principi e valori dello sport”
Dice Ciccio: “Siamo contenti perche, abbiamo avuto una sorprendente partecipazione di oltre 130 ragazzini da 6 anni ai 14, che saranno impegnati tutto il mese di giugno, a ridosso della chiusura delle attività scolastica, suddivise in 16 squadre con i nomi delle piu blasonate squadre di calcio di tutta Europa disputeranno un entusiasmate torneo pensando alla famosa Champions League.”
Insieme a mio fratello Ciccio – aggiunge Stefano – vogliamo ringraziare i genitori di questi 130 ragazzi che hanno creduto in noi, nelle nostre capacità, affidandoci i loro figli, affinché potessero giocare in tutta sicurezza, divertendosi e crescendo con i sani principi e valori dello sport”.
Stefano e Ciccio, in contemporanea al torneo “Baby Champions” stanno organizzando altri tornei di calcio per i giovani e i meno giovani, oltre anche ad altre manifestazioni, sempre al servizio dei ragazzini e non solo, che si proteranno per l’intera estate.
L’associazione sportiva “Real Modica” ha avuto in gestione, dal comune di Modica, l’utilizzo del campetto di calcio adiacente il pallone geodetico a Modica Alta. Visto l’incuria in cui versava, negli ultimi anni, sotto la gestione di altra società, era un peccato farla perdere ancor di più, e per questo i fratelli Di Rosa, hanno fondato una associazione sportiva, per prendersi la situazione in mano e dopo aver fatto i lavori a proprie spese, di ripristino e messa in sicurezza della struttura compreso l’impianto elettrico e la relativa scerbar tura delle zone adiacenti, hanno iniziato con le attività sportive.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

17 − sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.