Cerca
Close this search box.

Avimecc Volley Modica si ferma a Fano, sconfitta da Smartsystem

Tempo di lettura: 2 minuti

Smartsystem Fano 3
Avimecc Volley Modica 1

Parziali: 25/13, 25/22, 28/30, 25/18

Smartsystem Fano: Michalovic 21, Roberti 17, Merlo, Partenio 3, Uguccioni, Margutti 9, Focosi 10, Mazzon, Maletto 12, Raffa (L), n.e: Galdenzi, Gori. All. Paolo Tofoli; Ass: Simone Roscini.

Avimecc Volley Modica: Raso 3, Di Franco 4, Capelli 6, Putini 4, Chillemi 9, Cascio 1, Buzzi 9, Spagnol 16, Giudice, Nastasi (L1), Lombardo (L2), n.e: Italia, Tidona. All. Enzo Distefano; Ass: Salvo Nicastro.

Arbitri: Marta Mesiano di Bologna e Claudia Angelucci di Avezzano

Fano – Si Ferma al “PalaAllende” di Fano la serie positiva dell’Avimecc Volley Modica che in due ore di gioco si arrende in quattro set alla vice capolista Smartsystem.

Una sconfitta che arriva dopo quattro vittorie consecutive, ma che non intacca più di tanto il morale della squadra che sapeva di affrontare una big del campionato di serie A3 che aveva voglia di rivalsa dopo l’inatteso k0 del turno precedente sul campo di Palmi.

L’impatto alla gara dei “Galletti” della Contea non è dei migliori. Il sestetto capitanato da Stefano Chillemi,infatti, è subito costretto a inseguire i marchigiani (8/5) che hanno in Michalovic e Roberti le bocche di fuoco più incisive. Modica non riesce ad arginare gli attacchi dei padroni di casa e a metà frazione deve recuperare un gap di 8 punti (16/8) che sono una grande montagna da scalare. Il successivo break di 5/3 dei padroni di casa indirizza definitivamente il parziale (21/11) che il sestetto di Paolo Tofoli si aggiudica con un facile 25/13 in 21′ di gioco.

Al cambio di campo i biancoazzurri di Enzo Distefano provano a rimboccarsi le maniche. Mettono nel dimenticatoio il parziale di apertura e iniziano a giocare con maggiore caparbietà e determinazione e riescono a restare avanti nel punteggio (6/8). Tofoli richiama al “dovere” i suoi atleti che prima ricuciono lo strappo e a metà parziale mettono la freccia (16/14). Fano prima prova a scappare con un break di 5/2 (21/16), poi resiste al ritorno dei modicani e dopo 30′ di battaglia chiude la seconda frazione con un risicato 25/22,che vale il 2 – 0.

Enzo Distefano al cambio di campo prova a motivare i biancoazurri che rispondono alle sollecitazioni del tecnico della Contea e si portano subito avanti di 2 (8/6). Fano è squadra esperta e non lascia scappare i modicani e resta sempre in scia di Spagnol e compagnia (14/16). Un break di 7/3 dei padroni di casa sembra segnare la sconfitta in tre set dei biancoazzuri che punti nell’orgoglio hanno una bella reazione e riescono recuperare e portare la frazione ai vantaggi che alla fine riescono a portare a casa con un 28/30 che premia la caparbietà della squadra modicana e riapre i giochi.

Lo sforzo del set precedente si fa sentire sulle gambe dei modicani che nel quarto set sono subito costretti a inseguire i loro avversari (8/4) che provano ad allungare per fiaccare la resistenza dei biancoazzurri che a metà parziale devono recuperare 5 punti (16/11). Fano non molla di un centimetro e non permette all’Avimecc Volley Modica di “avvicinarsi” (21/16). Nel finale il break decisivo che chiude definitivamente i conti con il 25/18 che chiude la contesa e certifica il successo dei padroni di casa.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top