Cerca
Close this search box.

Crediti incagliati nei cassetti fiscali delle varie imprese. Cna costruzioni Ragusa chiarisce

Tempo di lettura: 2 minuti

La Cna territoriale di Ragusa, riunendo il coordinamento esecutivo territoriale delle costruzioni, coordinato dal responsabile Giorgio Stracquadanio, al fine di coinvolgere tutte le aziende interessate, prova a venire incontro all’emergenza dei crediti incagliati nei cassetti fiscali delle varie imprese del comparto, attraverso la partnership tra la Cna costruzioni nazionale e la società di gestione immobiliare Harley&Dikkinson. E’ stata infatti sviluppata una piattaforma web per la raccolta delle pratiche/crediti esistenti. “Grazie a questo strumento – sottolineano dalla Cna territoriale di Ragusa – sarà attivato un processo nei confronti del sistema bancario. In particolare, i singoli istituti di credito potranno vedere aggregati in un’unica cessione i crediti certi ma incagliati – maturati da quelle numerose imprese che hanno effettuato lavori di riqualificazione relativi ai bonus in edilizia – precedenti il primo maggio 2022. Dopo le opportune verifiche, si potrà liquidare con bonifico unico a un fondo aggregatore (Fondo H&D) che a sua volta liquiderà le imprese. Nei fatti, mentre la classe politica tarda a trovare una soluzione, la Cna prova ad offrire una risposta concreta a un’emergenza che ha messo in seria difficoltà centinaia di attività anche nel nostro territorio. Le imprese interessate potranno rivolgersi presso i nostri uffici dislocati sul territorio provinciale per ottenere maggiori ragguagli su questo servizio”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top