Servizio civile Modica e Comiso, animazione culturale verso i minori

Tempo di lettura: 2 minuti

Mancano poco più di 15 giorni alla scadenza di presentazione delle domande per essere inseriti nei progetti del Servizio civile universale, fissata per le 14 del 10 febbraio prossimo, che interessa i più svariati segmenti del sociale, con particolare attenzione verso i soggetti più deboli e vulnerabili, sui quali c’è un forte impegno delle onlus con l’obiettivo di offrire una grossa opportunità di maturazione per i giovani interessati al Servizio civile e quegli strati della popolazione che vivono nelle difficoltà e nel disagio.
L’Atos punta molto sull’animazione culturale verso i minori con il progetto “Progredire”, che sarà svolto nel Liceo scientifico e classico “Galilei-Campailla” di Modica e nell’Istituto di istruzione superiore “Giosué Carducci” di Comiso, che impegnerà sei unità per ciascuna delle scuole superiori.
Tra le aree d’intervento rientrano .
“L’obiettivo prioritario del progetto – spiega Antonio Annino, responsabile Scu dell’Atos – è quello di arricchire il contesto di benessere di vita dei ragazzi, intervenendo durante le diverse fasi dell’anno negli ambiti propri dell’educazione scolastica e dell’animazione culturale. In questo percorso – aggiunge – dovremo avere cura di attenzionare gli aspetti educativi e formativi relativi alla prevenzione, all’educazione ed all’assistenza, all’autonomia ed alle conoscenze e abilità”
Si tratta, in buona sostanza, di favorire processi virtuosi di consapevolezza delle proprie possibilità e di autostima personale, condizioni essenziali per scongiurare forme di isolamento e di marginalizzazione culturale e sociale, fenomeni sui quali bisogna giocare d’anticipo con la prevenzione.
Gli operatori del Servizio civile saranno infatti chiamati in particolare ad offrire “supporto nella realizzazione delle varie attività ricreative, di socializzazione e di integrazione territoriale ed alla loro organizzazione”, garantendo in particolare “l’assistenza alla ricerca biografica-documentaria, la facilitazione dell’apprendimento, il servizio di aiuto ed ascolto, l’attività di programmazione territoriale” .

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI