Cerca
Close this search box.

Confimprese. Ordinanza Capodanno a Ragusa puntualmente disattesa

Tempo di lettura: 2 minuti

“Un’ordinanza puntualmente disattesa. Con migliaia di bottiglie di vetro sparse ovunque”. Così il presidente territoriale di Confimprese, Peppe Occhipinti, traccia un primo bilancio del capodanno appena trascorso a Ragusa. “Le ordinanze sulla vendita delle bibite in vetro e in lattina vengono emanate per tutelare la sicurezza urbana o per danneggiare solo gli esercenti? – incalza Occhipinti – in piazza San Giovanni le bottiglie di vetro erano ovunque acquistate evidentemente altrove. Altro aspetto increscioso il decoro e la pulizia con i servizi igienici di corso Vittorio Veneto rigorosamente chiusi”. Un bilancio in chiaro scuro per una festa di fine anno che, in piazza, ha coinvolto migliaia di persone. “Ci sono aspetti da non sottovalutare -commenta Occhipinti – mancano, da anni, i grandi concerti che coinvolgono le famiglie. Abbiamo chiesto più volte, al sindaco Cassì, un tavolo di confronto sulle mille problematiche del centro storico senza avere, di contro, nessun riscontro. Questi problemi, ormai costanti, sono tra gli elementi che contribuiscono alla fuga verso la periferia. Se continuano ad andare via i residenti presto anche le imprese inizieranno a guardare altrove con effetti intuibili. Le parole sono finite – conclude il presidente territoriale di Confimprese – continua a succedere quello per cui, da tempo, chiediamo una soluzione”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top