Ragusa. 2^ edizione “Ragusa Incanto” in cattedrale

Tempo di lettura: 2 minuti

La Cattedrale di San Giovanni Battista farà da cornice alla seconda edizione della rassegna corale “Ragusa InCanto” promossa dall’associazione culturale “Cantus Novo”, sotto l’egida dell’International Choral Federation e del ministero della Cultura. Una iniziativa che si prefigge di consentire lo scambio delle esperienze musicali e la condivisione delle corali, favorendo e rafforzando il reciproco arricchimento, nonché gli aspetti relazionali che, sia nella musica corale sia nella vita di ciascuno, caratterizzano il vivere sociale. D’altronde, l’associazione “Cantus Novo” promuove da tempo la diffusione della cultura musicale organizzando corsi, concerti, rassegne. Nella prima edizione di Ragusa InCanto, il maestro Giovanni Giaquinta, coadiuvato dal prof. Carmelo La Porta e da Loredana Toro, aveva tenuto la masterclass per coristi rivolta allo studio della partitura e alla tecnica vocale. Anche questa edizione di Ragusa InCanto prevede l’espletamento della masterclass di tecnica vocale ed espressiva del corista, con il metodo “reticolare non ideomatico” del maestro Enzo Marino. Sabato sera, dalle 20, si esibiranno quattro cori polifonici presenti sul territorio ibleo: a cominciare dal coro ospitante e organizzatore della serata vale a dire il Cantus Novo diretto dal maestro Giovanni Giaquinta di Monterosso Almo; quindi, il coro 4Keys diretto dal maestro Sebastiano Mercorillo, poi il Jubilate Gentes diretto dalla maestra Gianna Rizza e il coro Enarmonia diretto dal maestro Dario Adamo. Ogni coro eseguirà tre brani. La conclusione in maniera trionfale con l’esecuzione del Gloria in Excelsis Deo dal Gloria di Antonio Vivaldi che sarà eseguito a cori riuniti. Un ringraziamento gli organizzatori hanno voluto rivolgere al parroco della Cattedrale, il sacerdote Giuseppe Burrafato, per la disponibilità e la sensibilità dimostrata nell’ospitare la manifestazione.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI