Comiso. La Polizia di Stato iblea festeggia il Santo Patrono San Michele Arcangelo

Tempo di lettura: 2 minuti

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, Santo patrono della Polizia di Stato, è stata celebrata alle ore 11.00 di oggi la Santa Messa presso il Santuario “San Francesco all’Immacolata” a Comiso. La funzione religiosa è stata officiata da Monsignor Giuseppe La Placa, Vescovo della Diocesi di Ragusa, in concelebrazione con il Cappellano della Polizia di Stato per la provincia, padre Giuseppe Ramondazzo.
Alla Santa Messa hanno partecipato le massime Autorità Civili e Militari della provincia, accogliendo l’invito del Questore Giusy Agnello, nonché una rappresentanza di Operatori della Polizia di Stato della Questura, dei Commissariati, della Polizia Stradale della Polizia Postale e della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica. Presente anche una rappresentanza del personale dell’Amministrazione Civile dell’Interno della Provincia, delle Organizzazioni sindacali e dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato provinciale. Il Vescovo nella sua omelia ha voluto ringraziare il personale della Polizia di Stato per il lavoro svolto quotidianamente al servizio della collettività, chiedendo l’intercessione di San Michele Arcangelo per sconfiggere il male e per guidare i poliziotti che ogni
giorno operano per tutelare i cittadini facendo rispettare la legge ed assicurando l’ordine e la sicurezza pubblica. Ha sottolineato l’esempio di compostezza e rispetto con cui la Polizia di Stato ha operato durante il lungo e pesante periodo di emergenza pandemica e restrizioni.
Al termine della celebrazione religiosa, il Questore di Ragusa ha voluto condividere con gli ospiti e i dipendenti un momento di convivialità all’interno del Chiostro del Santuario Francescano, ringraziando per la gradita partecipazione e ricordando l’importante compito dei familiari dei poliziotti che ogni giorno sostengono i propri congiunti, nello svolgimento del quotidiano e costante servizio svolto dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato. Alla cerimonia hanno partecipato 24 alunni della 5^ A e 5^ B della scuola primaria del Primo Circolo Didattico “Edmondo De Amicis” di Comiso, ad ognuno dei quali il
Questore ha voluto consegnare una copia de “Il mio diario” anno 2022 -2023 “un anno con gli amici della Polizia di Stato”, che attraverso noti personaggi dei fumetti avvicina i ragazzi ai principali temi di educazione alla legalità.
Nel pomeriggio è stato riproposto il “ Family Day ”; alla presenza dei familiari e dei Dirigenti, il personale che si è particolarmente distinto per meriti di servizio, riceverà dei riconoscimenti da parte del Questore Giusy AGNELLO, la quale consegnerà delle medaglie al personale collocato in quiescenza nel corso dell’anno. Nell’occasione, si potrà anche visitare la sala Operativa o conoscere i nuovi mezzi
elettrici in uso alla Questura di Ragusa.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI