Madonna delle Grazie al Barco. Modica, proseguono le iniziative

Tempo di lettura: 2 minuti

Stanno proseguendo, nella chiesa di Maria Santissima delle Grazie in contrada Barco a Modica, le celebrazioni in occasione del centesimo anniversario dell’elevazione a parrocchia, avvenuta nell’agosto del 1922. Dopo che ieri pomeriggio è stato accolto il reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, questa mattina allo stesso sarà fatta visitare la casa di riposo Fisio Life oltre agli ammalati del barco. Alle 17 ancora visita agli ammalati e incontro con i bambini del catechismo dell’unità di parrocchie. Alle 18,30 il Rosario meditato in parrocchia e, alle 19, la santa messa presieduta da don Concetto Occhipinti, parroco presso la parrocchia di Sant’Ireneo a Centocelle, Roma. Alle 22, poi, prenderà il via la veglia di preghiera comunitaria. Domani, alle 9,30, celebrazione delle lodi in parrocchia a Carbonaro, alle 10 Rosario meditato e preghiera per tutti gli ammalati, alle 11 accoglienza del reliquiario in parrocchia a Montesano, alle 12 preghiera dell’Angelus e benedizione dei bambini. Dalle 17, il reliquiario delle lacrime sarà esposto in chiesa al Barco per la preghiera personale di tutti i fedeli. Si continua alle 18,15 con il Rosario meditato mentre alle 19 ci sarà la santa messa presieduta dal vicario generale della diocesi, mons. Angelo Giurdanella, vescovo eletto di Mazara del Vallo. Alle 20, processione dalla chiesa fino all’ingresso di Villa Barco e saluto al reliquiario. Si continua venerdì 19 agosto con la concelebrazione eucaristica caratterizzata dalla presenza dei sacerdoti che hanno svolto il loro servizio pastorale al Barco negli anni precedenti. Sabato, poi, alle 19, ci sarà la santa messa con il sacramento del Battesimo. Confcommercio provinciale con il presidente Gianluca Manenti e Confcommercio sezionale Modica con il presidente Emanuele Iemmolo si stanno occupando di sostenere la comunicazione esterna delle iniziative religiose: “Cento anni costituiscono un grande evento storico da mettere in rilievo nella maniera dovuta”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI