Modica. Presentata la rete per la protezione e inclusione sociale

Tempo di lettura: 2 minuti

Ieri pomeriggio è stata presentata nell’elegante cornice dell’Auditorium Floridia di Modica la “Rete per la protezione e l’inclusione sociale”. Voluta fortemente dal Distretto Socio Sanitario 45 composto dai Comuni di Modica (ente capofila) Scicli, Ispica e Pozzallo, la Rete è un innovativo sistema di cooperazione tra Enti che coinvolge il mondo dei Servizi Sociali. Relatori dell’incontro il vice sindaco e assessore ai Servizi Sociali di Modica, Saro Viola, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Scicli, Simona Pitino, l’Assessore alla Cultura del Comune di Modica, Maria Monisteri, il Direttore Sanitario dell’Ospedale Maggiore, Piero Bonomo, il Dirigente dei Servizi Sociali di Modica, Giorgio Paolo Di Giacomo e il consulente per il progetto Aurelio Guccione. Tra il pubblico presenti tantissimi rappresentanti del volontariato, delle associazioni, delle parrocchie e di tutti coloro che, a vario titolo, si prendono cura degli altri. Sul sito istituzionale del Comune di Modica è possibile scaricare e inviare un modulo con le proposte e le idee per progetti ed iniziative a favore del prossimo. La novità è rappresentata dai quattro Comuni che faranno rete, costituiranno un’unica squadra che potrà ambire a finanziamenti e quindi a progetti sempre più importanti provenienti dal Fondo Nazionale Politiche Sociali (FNPS), Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza (FNA), “Fondo del Dopo di noi”, Fondo “Vita Indipendente, Fondo Famiglia, Quota Servizi del Fondo Povertà (QSFP), PON Inclusione e da altre progettualità distrettuali finanziate con fondi comunitari, nazionali, regionali, comunali e con fondi privati. che concorrono a definire e potenziare il sistema locale delle politiche sociali. A coordinarli un ufficio piano territoriale appositamente costituito con sede centrale presso Palazzo Campailla a Modica.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI