“Ripartiamo in sicurezza”. Delegazione Csen Ragusa a Chianciano

Tempo di lettura: 2 minuti

Il progetto “Ripartiamo in sicurezza” del Csen intende favorire la ripartenza post Covid-19, promuovendo, attraverso l’esercizio della pratica sportiva, i valori delle pari opportunità e favorendo il coinvolgimento di una generazione (Gen Z) che ha maggior bisogno di formazione psicofisica e di interazioni interpersonali, dei gruppi più vulnerabili, emarginati e con disabilità che maggiormente hanno subito gli effetti negativi delle restrizioni. Al convegno tenutosi lo scorso fine settimana a Chianciano, con la presenza del presidente nazionale Csen Luigi Proietti, presente anche una delegazione della provincia di Ragusa, guidata dal presidente del comitato ibleo, Sergio Cassisi, con Rita Gurrieri e Annalisa Occhipinti. “Dopo una fase preparatoria ed organizzativa – afferma Cassisi – questo progetto prevede la realizzazione di una serie di eventi in presenza nel corso dei quali supporteremo le nostre Asd e Ssd affiliate sulle molte informazioni (pillole informative) legate alle azioni per evitare il contagio Covid-19. Informazioni che poi saranno trasmesse sui canali social di Csen insieme a video promo sugli aspetti psicologici e della sana alimentazione. Illustreremo, quindi, il modus operandi da attuare a sostegno delle società sportive territoriali”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI