Perù. Autobus precipita in un burrone nelle Ande: 27 morti

Tempo di lettura: 2 minuti

Tragedia nelle Ande. La seconda in una settimana. Un autobus è precipitato in un burrone mentre trasportava i lavoratori della miniera d’oro e argento di Pallancata vicino alla città di Arequipa nella regione di Ayacucho. Un pauroso volo di 450 metri che è costato al momento la vita a 27 minatori che rientravano nelle loro case. I corpi sparsi nel precipizio sono stati recuperati con difficoltà dai vigili del fuoco. L’incidente, avvento in ora antelucana al chilometro 35 della dell’autostrada tra Nasca e Puquio. Un’area aspra e desertica a 450 chilometri di distanza dalla capitale Lima. “Ci rammarichiamo per la morte di 27 nostri colleghi” ha affermato in una nota la compagnia mineraria Ares, che gestisce a Pallancata un grande giacimento d’argento e oro. La compagnia ha detto che l’autobus, diretto a Arequipa,  aveva lasciato la miniera con 43 lavoratori a bordo. Un viaggio di circa 500 chilometri che richiede più di 10 ore a causa dei ripidi e tortuosi percorsi degli altopiani andini. Il secondo incidente in una settimana, quando 17 persone sono morte a bordo di un autobus precipitato in un abisso su una rotta andina nella regione di La Libertad, un percorso distante una cinquantina di chilometri dall’incidente odierno.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI