Il Ragusa calcio ospita domani in casa l’Igea

E' l'ultima sfida della stagione regolare prima dei play off
Tempo di lettura: 2 minuti

Ultima gara della stagione regolare per l’Asd Ragusa calcio 1949 che, acquisita la matematica certezza di partecipare ai play off, si prepara a sostenere l’impegno conclusivo prima degli spareggi per la promozione. Si gioca domani, ancora in casa, allo stadio Aldo Campo, a partire dalle 16,30, contro un avversario che non ha bisogno di presentazioni, l’Igea, terza forza del girone B del campionato di Eccellenza. Si annuncia una sfida esaltante, tra un Ragusa che vince da quattro domeniche di fila e la formazione peloritana che contende a Giarre e Siracusa il ruolo di grande. “I nostri allenamenti – afferma il tecnico degli azzurri, Filippo Raciti – sono proseguiti con la massima intensità nel corso della settimana. Ci è venuto anche più facile perché, diciamolo francamente, vincere aiuta e l’entusiasmo era palpabile. Siamo, altresì, consapevoli della difficoltà dell’impegno a cui andiamo incontro. L’Igea ha un organico che non sfigura completamente rispetto alle attuali prime della classe. Per quanto ci riguarda, andremo a disputare la nostra onesta partita, cercando di sfruttare, per quel poco che possiamo visto che non ci sarà ancora pubblico sugli spalti, il fattore campo e procedendo con la massima tranquillità sapendo di avere già raggiunto il nostro obiettivo. Dove vogliamo arrivare? Chi può dirlo. Giocheremo ogni partita con la stessa intensità finora profusa. Poi, si vedrà”. Il Ragusa continua a puntare molto sui giovani senza dimenticare gli “over” che, anche in occasione del match casalingo di domenica scorsa con il Carlentini, si sono rivelati all’altezza della situazione. “E’ un buon momento, inutile negarlo – chiosa il direttore generale Alessio Puma – forse neppure noi ce lo aspettavamo. Eppure, passo dopo passo, questa realtà di squadra è cresciuta dimostrando di avere parecchio da dire. Certo, una stagione strana ma, come società, è servita per farci le ossa. Importanti le esperienze accumulate. Ci serviranno, di certo, per il futuro”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI