Pasta di qualità 100% siciliana

Un pastificio all’avanguardia che recupera la tradizione e punta, attraverso l’innovazione, alla valorizzazione della biodiversità agricola delle specie autoctone siciliane ed all’aspetto salutistico e nutraceutico del prodotto finale.
Tempo di lettura: 3 minuti

Il Pastificio Vallolmo si trova nel piccolo centro agricolo di Valledolmo, in Provincia di Palermo. Qui, l'amore per la terra, ha spinto i soci del sementificio “Cooperativa Nuovo Orizzonte” a realizzare il molino semiartigianale e un moderno impianto per la produzione di pasta, in modo tale che la qualità del grano risultasse garantita per tutta la filiera: dalla semina, alla molitura fino alla produzione di una pasta che si distingue per la sua eccezionale bontà.

Il primo ingrediente è “il grano”; la qualità della materia prima è garantita da una semina autunnale, in un areale delle Madonie, particolarmente vocato alla cerealicoltura, tra i 300 e 700 mt di altezza. La semina avviene dopo un'accurata preparazione dei terreni e preferibilmente dopo l’arrivo delle prime piogge. Le varietà di grano seminate sono quelle che meglio si adattano al territorio, producendo una pasta con alto valore proteico (mai inferiore al 12,5%).

Poi arriva la fase di lavorazione che è seguita da Molinoro (https://www.molinoro.it/), che sorge nel cuore della Sicilia, tra le Madonie e i Monti Sicani, in prossimità dei comuni di Valledolmo e Alia, controllando rigorosamente le diverse fasi del ciclo produttivo. La produzione avviene tramite una serie di macchinari e attrezzature in maniera semiartigianale, mantenendo inalterate tutte le proprietà organolettiche del grano. La tipologia di macina scelta è adatta alla macinazione di cereali con basse velocità di esercizio; ciò consente di ottenere farine con migliori qualità organolettiche, profumi più intensi, maggiore gusto e quantità di vitamine.

Nasce così, dal connubio tra grano siciliano e acqua del Parco delle Madonie, la pasta Vallolmo. Una pasta ruvida e gustosa, lasciata essiccare a bassa temperatura, per mantenere intatte le proprietà nutritive del grano.

Tommaso Miceli, l’imprenditore che ha utilizzato il finanziamento del PSR Sicilia 2014/2020 dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, è riuscito a generare un circuito virtuoso di competenze e a chiudere una filiera di grano siciliano al 100% dalla terra alla tavola. Una filiera che, per massimizzare i risultati, deve aggregare anche realtà forti nella commercializzazione e nella distribuzione (Lieviti e Farine – https://www.lievitiefarine.it/) e promuovere “la conoscenza delle specificità salutistiche e gastronomiche della pasta Made in Sicily” (Accademia siciliana della pasta (https://www.accademiasicilianadellapasta.it/). “Noi giovani imprenditori siciliani, innamorati della nostra terra, che abbiamo avuto fiducia nelle nostre capacità e nelle istituzioni, soprattutto oggi, in questa fase di crisi economica e di libertà, dobbiamo riaffermare il valore dei nostri territori e dei nostri prodotti, genuini e sani. Scegliere il prodotto locale significa infatti promuovere sviluppo economico e senso di appartenenza alla Comunità. E ancora, celebrare le nostre radici culturali significa diventare ambasciatori di condivisi e corretti stili di vita mediterranei”.

Fare squadra mettendo a sistema le ricchezze e le peculiarità del territorio siciliano per generare sviluppo sostenibile della Comunità, e concrete opportunità di inserimento lavorativo, è un progetto che l’Azienda Miceli ha realizzato con successo.

Informazioni: Vallolmo Madonita s.r.l. Contrada Crete s.p. n° 8, km. 18 90029 Valledolmo (PA) tel. +39 0921 – 544506 – sito: http://pastavallolmo.it/ email: molinoro.sicilia@gmail.com

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI