Smaltimento rifiuti pozzallesi positivi. Ammatuna vince battaglia

Proposta all'Asp accettata per smaltimento a domicilio RSU
Tempo di lettura: 2 minuti

La lunga battaglia, portata avanti a tutti i livelli istituzionali dal Sindaco di Pozzallo Ammatuna, a proposito della grave inefficienza relativa allo smaltimento a domicilio dei rifiuti speciali degli utenti positivi al COVID-19, ha dato i suoi frutti.
Dopo aver interloquito sull’argomento con l’Assessore Regionale alla Sanità e con il Direttore Generale dell’Asp di Ragusa, dopo aver minacciato il ricorso all’Autorità giudiziaria se non fossero intervenuti nell’immediato cambiamenti per la risoluzione del caso, finalmente l’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa ha approvato, con effetto immediato, una convenzione con il Comune di Pozzallo per la gestione dei rifiuti speciali per tutta la durata dello stato di emergenza epidemiologica, facendosi carico delle spese relative.
“Finalmente la mia proposta all’Asp di delegare ai comuni lo smaltimento dei rifiuti speciali degli utenti positivi al Covid-19 è stata accettata – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – ciò significa che potremo risolvere il disservizio esistente e dare risposta alle persone che già versano in uno stato di difficoltà, al quale non può certamente aggiungersi anche la convivenza con i rifiuti”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI