Progetto Ragusa-Catania. Interventi di Campo e Dipasquale

“Progetto Esecutivo già affidato alla società di progettazione Sintagma e certamente definito entro febbraio 2021”
Tempo di lettura: 2 minuti

“Il Progetto Esecutivo della Ragusa-Catania è stato già affidato da ANAS alla società di progettazione Sintagma lo scorso mese di settembre e verrà certamente definito entro febbraio 2021. Alla progettazione è legata anche la possibile decisione di passare dall’ipotesi degli otto lotti iniziali a soli quattro lotti funzionali”. Lo ha comunicato il viceministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri che, su impulso del M5s e del Pd, giovedì scorso ha incontrato in videoconferenza la deputata regionale Stefania Campo, il Comitato della Ragusa-Catania, il Sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, presente anche la vice sindaca, Giovanna Licitra.

“Tante le novità e molto ben calibrate le rassicurazioni che sono arrivate dal ministero e da Cancelleri – evidenziano i deputati Stefania Campo e Nello Dipasquale – L’iter continua infatti ad andare avanti secondo il cronoprogramma già tracciato. Anche sul fronte della nomina del Commissario straordinario, dal Presidente Giuseppe Conte è arrivata la conferma che tutti i passaggi politici sono andati a buon fine nella maggioranza di governo, ottenendone la condivisione. Si è, fra l’altro, deciso che a ricoprire tale incarico sia una figura “tecnica”. Scelta dettata dall’esigenza, quanto mai opportuna, che il Commissario dovrà avere competenze e capacità specifiche nel settore, in maniera da riuscire, altresì, a usare i poteri speciali assegnati dalla legge con dovizia e forte determinazione. La nomina ufficiale è oramai arrivata all’ultima fase, ovvero, il passaggio dalle commissioni parlamentari. Una volta che sarà individuato il commissario straordinario si terrà un incontro al Comune di Ragusa nel quale saranno invitate tutte le parti in causa. L’ultima rassicurazione riguarda i tempi dei lavori: apertura dei cantieri entro il 2021, gare d’appalto svolte con tempi certi e contingentati, realizzazione dell’opera in 4 anni al massimo. Noi – concludono i due parlamentari regionali – continueremo a seguire insieme la vicenda con i nostri rappresentanti nazionali, passo dopo passo”.

Queste, in breve, le ultime tappe che riguardano l’ammodernamento dell’importante infrastruttura. 29/02/2020 – La Ragusa Catania viene inserita nel decreto milleproroghe, il progetto passa dal privato (Bonsignore) allo Stato.

17/03/2020 – Con una delibera Cipe vengono stanziati 750 milioni per la realizzazione dell’opera.

24/06/2020 – Arriva l’ok definitivo dalla Corte dei Conti.

10/07/2020 – L’opera viene inserita nel decreto semplificazioni per accelletare tutti i procedimenti conclusivi.

09/2020 – affidamento progetto esecutivo

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI