Esordio casalingo a “mezzo servizio” per il Modica calcio

Domani arriva l'Armerina
Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà ancora un Modica Calcio a “mezzo servizio” quello che domani pomeriggio scenderà in campo al “Vincenzo Barone” per il debutto casalingo in campionato contro l’Armerina. I “Tigrotti” di Orazio Trombatore che vogliono riscattare la sconfitta di sette giorni fa contro il Mazzarrone, infatti, saranno ancora privi dello spagnolo Hurtado, dell’argentino Vega (per entrambi si è in attesa del transfert), di Basile e Stancanelli (squalificati) e di Riela e Vicari (infortunati).

Formazione quasi obbligata, dunque, per l’ex tecnico del Città di Rosolini, che tuttavia non cerca alibi e proverà a cercare di ottenere il primo successo in campionato dopo i due consecutivi ottenuti in Coppa Italia contro il Città di Canicattini che hanno permesso ai rossoblù di superare il primo turno della competizione e rimandare così al mittente quanto dichiarato in alcuni organi d’informazione che additano al tecnico rossoblu cattivi rapporti con i giocatori e una crisi tecnica in seno alla formazione della Contea. Trombatore, dal canto suo non da peso alle dicerie e continua a lavorare a testa alta per cercare di ottenere il massimo dai propri calciatori.

“Siamo amareggiati e delusi per quanto sentito nelle scorse ore. Notizie infondate e assolutamente non veritiere – dichiarano all’unisono il presidente Zocco, il DG Vicari e il DS Riela – notizie false che non meriterebbero neanche una replica, ma non ci sembra giusto essere attaccati da chi non ci ha mai seguito o se lo ha fatto soltanto attraverso qualche nostro comunicato. Ci sembra abbastanza riduttivo parlare di crisi tecnica per via di una sconfitta larga nel punteggio, arrivata per degli episodi a noi sfavorevoli – continuano – ma ognuno può trarre le proprie conclusioni leggendo il risultato senza aver visto la partita e magari sentendo qualche chiacchiera da bar. Quello che ci da fastidio e da fastidio ai ragazzi è sentire parlare di cattivi rapporti tra mister e giocatori senza magari prima informarsi e approfondire la notizia. Questa lasciatecelo dire non è fare informazione, ma puntare il dito verso chi si sta impegnando per far si che il calcio a Modica continua a restare a certi livelli. Speriamo di recuperare al più presto tutti gli assenti per vari motivi -concludono i dirigenti del Modica Calcio – in modo da poter rispondere con i fatti sul campo a chi ci sta provando ad attaccarci su più fronti e senza un reale motivo”.

Nel primo pomeriggio, intanto, Orazio Trombatore ha fatto svolgere ai suoi atleti la seduta di rifinitura per oleare gli schemi da mettere in atto domani contro l’Armerina che arriverà al “Barone” in cerca di riscatto dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa subita per mano del Calcio Avola.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI