Modica. Carpentieri e Medica decisivi nei lavori I Commissione

In momenti di emergenza come quello attuale non ci sono bandiere politiche che tengano
Tempo di lettura: 2 minuti

Lo scorso 16 settembre, le Commissioni Consiliari Permanenti, prima e quarta, si sono riunite in seduta congiunta al comune di Modica per discutere e trattare un’importante tema: “Emergenza Covid-19 – riapertura delle scuole”.
A proporre l’importante e attualissimo argomento, i Consiglieri Comunali di Minoranza, Mommo Carpentieri e Marcello Medica, entrambi componenti della I Commissione Consiliare.
Una richiesta accolta dai colleghi Consiglieri di Maggioranza e che ha consentito di affrontare, discutere e chiarire tanti aspetti inerenti all’imminente apertura scolastica.
Il Sindaco, invitato per l’occasione, infatti, ha avuto modo di esporre tutto quanto è stato sinora fatto e quanto in programma per garantire il rientro a scuola nella massima sicurezza sanitaria, a studenti, insegnanti e personale scolastico.
Il Consigliere Carpentieri, nell’esprimere soddisfazione per l’apertura da parte della Maggioranza che sostiene il Governo cittadino, ha avuto modo di evidenziare l’importanza di una seduta di Commissione come questa destinata a fare dottrina per le istituzioni locali e che sarà sicuramente da replicare ogni qual volta occorrerà affrontare argomenti di una certa importanza per tutta la città come nel caso della riapertura delle scuole dopo la chiusura anticipata dello scorso anno a causa dell’emergenza da Covid-19.
Anche il Consigliere Medica ha espresso soddisfazione per l’accoglimento della proposta della Minoranza in I Commissione e riguardo all’argomento all’ordine del giorno, dopo aver chiesto chiarimenti al Sindaco per le scuole di competenza comunale, ha voluto porre l’attenzione anche alle scuole superiori, rimarcando la necessita per le famiglie modicane, di avere le stesse rassicurazioni avute dal Sindaco per le scuole comunali, anche dal Commissario del Libero Consorzio di Ragusa, Salvatore Piazza.
Non è la prima volta che l’apporto dei due Consiglieri di Minoranza all’interno della I Commissione Consiliare, sia decisivo come in questo caso e ciò a dimostrazione che quando si lavora tutti nell’interesse dei cittadini, a maggior ragione in momenti di emergenza come quello attuale, non ci sono bandiere politiche che tengano.
La collaborazione, in questo caso, come in tanti altri, tra Carpentieri della Lega e di Medica del M5S e di entrambi con la Maggioranza consiliare ne è una chiara dimostrazione.
Se c’è chi ancora oggi pensa che l’opposizione si faccia a prescindere si sbaglia non poco, vi sono, infatti, dei casi in cui le forze minoritarie devono dimostrare la maturità di saper lavorare insieme con quelle maggioritarie e viceversa, ma con la dovuta distinzione dei ruoli e avendo come unico fine il bene comune.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI