Mangiare bene sul mare

A Marina di Modica si può grazie alla cucina dello chef Carmelo Ferreri
Tempo di lettura: 4 minuti

“Ogni mangiata è un’avventura, la riuscita di ogni mangiata è affidata al caso. Basta un nenti, un sciauro straneo, un sapori eccessivo, ‘na musca che tenta di posarsi supra al piatto, il vicino che parla a voci troppo àvuta, pirchì l’armonia della bona mangiata si frantumi senza spranza. Quel jorno, da Enzo, tutto fu pirfetto”. (Andrea Camilleri, Riccardino, 135)

Queste parole di Camilleri sembrano un programma per i ristoranti, e per quanti alle volte ne diventano avventori. Ogni qual volta si va a mangiare fuori è sempre un’avventura, che può riuscire e non, certamente la buona riuscita dipende da tanti fattori dagli avventori del locale, dallo staff, e soprattutto dalla qualità dei cibi.

Sull’arenile di Marina di Modica è possibile trovare una cucina che è un’avventura, dove la “mangiata” non è propriamente affidata al caso, ma a Carmelo Ferreri, chef modicano che da qualche tempo opera egregiamente presso la cucina del Corallo. Il noto lido balneare di Marina di Modica nel tempo è stato sempre più rivalutato divenendo punto di riferimento nell’area iblea, per il buon cibo e la bella visuale.

Carmelo insieme a tutto lo staff del Corallo Food&Beach cerca in ogni modo di coccolare e deliziare il palato di molti, con una stupenda cucina sul mare, tutto in chiave mediterranea. Carmelo ha un ruolo chiave e significativo per la buona riuscita del ristorante, perché lo Chef è sempre la marcia in più, che con la sua creatività delizia la vista e il palato. Un ruolo importante lo gioca anche lo staff: Fabrizio, Massimiliano, Giovanni, Gabriele, Saro, Rocky; preparato e giovane, che con grinta e passione mette in scena, quanto lo chef ha pensato e preparato. Un grande team che lavora per rendere unica e irripetibile l’esperienza culinaria dei propri ospiti.

Non si tratta solo di gusto estetico dei piatti, ma a tavola è possibile trovare la straordinaria bellezza del Mar Mediterraneo, pesce freschissimo e di qualità, ben presentato questo certamente esalta la vista, ma soprattutto molto buono e questo esalta il palato di molti.

Carmelo insieme a Sergio ha pensato un menù che mette in risalto i prodotti freschi e tipici del Mar Mediterraneo, che è possibile trovare nelle coste iblee: il gambero rosso, scampi, pesce spada, tonno, spigola di mare, scorfani, aragoste, e si potrebbe continuare all’infinito.

Una cucina sul mare per vivere un’occasione unica, sono diversi le contaminazioni che Carmelo sperimenta, cerca di mixare elementi di terra a quelli di mare, come la pasta al cioccolato modicano e gambero rosso.

Pezzo forte della stupenda cucina sul mare sono certamente le tartare di pesce, create in base alla disponibilità del giorno, questo per rimarcare come il pesce sia fresco e soprattutto a km0.

Pranzare o cenare al Corallo, alla corte dello Chef Ferreri, e di tutto il suo splendido staff, è un’occasione per assaporare il mare, e riscoprire le bellezze che la natura offre, accompagnate anche da un ottima e fornita carta dei vini, cosa che rende ancora più preziosa l’atmosfera.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI