DDL del PD per il contrasto al bullismo scelto come ddl pilota in Commissione Cultura all’ARS. On. Dipasquale (PD): “Accolta mia richiesta”.

0
308

Oggi, in commissione Cultura all’Assemblea regionale Siciliana di cui è componente il ragusano Nello Dipasquale del Partito Democratico, su richiesta dello stesso, è stato inserito all’ordine del giorno l’esame dei disegni di legge per la prevenzione e il contrasto al bullismo e al cyberbullismo.
“Si tratta di due ddl – spiega Dipasquale – il n. 239 presentato il 5 aprile 2018 dal Partito Democratico, ovviamente anche a firma del sottoscritto, e l’altro, analogo, il n. 426 depositato dal M5S il 13 novembre dello stesso anno. La Commissione ha individuato come ddl pilota quello presentato da noi del PD e si tenterà di coordinare i due testi in modo che diventino uno solo. Già nei prossimi giorni inizierà la fase di audizione delle parti interessate per arrivare a un testo finale complessivo”.
“Nel testo presentato dal Partito Democratico – continua Dipasquale – tra i vari interventi previsti c’è l’istituzione di campagne di sensibilizzazione e di informazione, la promozione di iniziative culturali sui temi della legalità e del rispetto reciproco. Inoltre si prevedono percorsi di assistenza alle vittime attraverso psicologi ed esperti e con il supporto di associazioni e istituzioni attive sul territorio”.
“Ringrazio il presidente della V Commissione dell’Ars per aver accolto la mia richiesta di inserire in discussione l’esame di questi due ddl – conclude il parlamentare ibleo – perché finalmente si avvia un processo per dotare la Regione di un testo normativo che, a questo punto, immagino avrà ampia condivisione e che sarà in grado di dare risposte concrete al contrasto di un fenomeno assai grave e diffuso”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.