Impresa dell’Egea Pvt Modica sul campo dell’Assistec S.Elia, le biancorosse in emergenza vincono in quattro set

0
488

S.Elia Fiumerapido – Una Egea Pro Volley Team Modica “agguerrita” e con le giuste motivazioni seppur in emergenza “espugna” il “PalaIaquaniello” di S.Elia imponendosi in quattro set sulle padrone di casa dell’Assistec.
Un successo meritato e soprattutto fortissimamente voluto dalle biancorosse modicane che hanno affrontato l’importante trasferta in Ciociaria prive del capitano Fabiola Ferro rimasta nella città della Contea perchè in settimana è rimasta vittima di un infortunio.
Brioli e compagne hanno fatto di necessità virtù e buttando il cuore oltre l’ostacolo e fornendo tutte insieme una prova maiuscola che ha fruttato tre punti pesantissimi ai fini della lotta per preservare la categoria e il primo successo della stagione che in questo inizio ha visto il sestetto di coach Corrado Scavino impegnato sempre lontano dal “Geodetico” (siamo già alla quarta giornata e le modicane hanno giocato tre volte fuori casa e hanno già osservato il turno di riposo).
Biancorosse che entrano in campo con il piglio giusto dimostrando di potersela giocare alla pari con le loro avversarie di turno, che forse non si aspettavano una squadra così coesa e ben messa in campo. Il facile 19/25 con il quale le modicane si sono imposte nel parziale d’apertura è la giusta cartina tornasole di quanto fatto vedere in campo da Lo Iacono e compagne.
Colpite nell’orgoglio e approfittando di un piccolo passaggio a vuoto delle biancorosse, le padrone di casa rimettono in parità il punteggio giocando un secondo set con maggiore concentrazione e cattiveria agonistica. Le ciociare ricambiano immediatamente e con lo stesso punteggio del primo set (25/19) rimettono la sfida in perfetta parità.
Scavino intuisce che seppur nelle difficoltà per l’assenza della sua atleta di esperienza quale è capitan Fabiola Ferro l’impresa è possibile. Catechizza a dovere le sue atlete che rientrano in campo con il “coltello tra i denti”, nei momenti cruciali del match reagiscono da grande squadra e si portano avanti nuovamente vincendo il terzo set al fotofinish 22/25.
La “Scavino Band” vede i tre punti a portata di mano e nel quarto parziale entra in campo con lo stesso piglio autoritario e deciso del precedente. La squadra reagisce bene alle sollecitazioni del suo tecnico, ribatte colpo su colpo alla voglia di rivincita delle loro avversarie e vincendo al fotofinish anche il quarto set (22/25) portano a casa tre punti che valgono oro colato e una classifica che dopo tre gare consecutive lontano da casa fa ben sperare per il proseguo della stagione.
Sabato prossimo “finalmente” le biancorosse si presenteranno ai loro tifosi affrontando al “Geodetico” di via Fabrizio la Ares FLV Cerignola.
“Quella di stasera – spiega coach Corrado Scavino – è stata una vittoria esaltante che in chiave salvezza vale il doppio . Anche oggi è stata una partita giocata con il concetto di squadra dal quale non possiamo fare a meno soprattutto oggi che abbiamo dovuto fare a meno di Fabiola Ferro. Un concetto di squadra che oggi è venuto fuori alla grande – continua – perchè tutte le giocatrici impiegate sono state grandiose e non posso dire che ci sia stata una che ha giocato meglio dell’altra. Le dieci atlete utilizzate sono andate tutte a punti e molte in doppia cifra. Mi è piaciuto tantissimo l’atteggiamento di tutte e il successo ottenuto in un campo difficile e in queste condizioni ci ripaga dei tanti sacrifici che queste ragazze fanno ogni giorno. Godiamoci questa vittoria per poi pensare alla gara di sabato che ci vedrà finalmente giocare in casa. Invito sin da ora i nostri tifosi a venire in tanti al “Geodetico” – conclude – il tecnico della PVT- perchè credetemi queste ragazze lo meritano veramente tutte.
ASSITEC S.ELIA 1
EGEA PVT MODICA 3
Parziali: 19/25, 25/19, 22/25, 22/25.
ASSITEC S.ELIA: Longobardi 8, Ghezzi 9, Zonta 6, Mordecchi 6, Gradari 2, Blasotto 6, Babadunte 18, Ridolfi (L), n.e. Trinca, Borghesi. All. Luca D’Amico
EGEA PVT MODICA: Lo Iacono 16, Asero, Zamagni 1, Luzzi 3, Liguori 24, Monzio Compagnoni 10, Carnazzo 13, Brioli 2, Gervasi 11, Bozzetto (L), n.e. Paolino. 1 All. Corrado Scavino 2 All. Enzo Sgarlata
Arbitri: Alessandro D’Argenio di Avellino e Claudio Rossi di Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

13 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.