Piano di Zona, a Scicli si attivano servizi e politiche di Welfare sociale

La giunta Giannone ha approvato il Piano di Zona per le politiche sociali, che destina alla città 152 mila euro. A darne notizia l’assessore ai servizi sociali Caterina Riccotti. Saranno così finanziati i servizi di Mediazione familiare e “Spazio neutro”, per bambini che vivono in situazione di conflitto familiare; l’Equipe Socio Psico Pedagogica; i cosiddetti “Gruppi Appartamento” per le persone che soffrono di disagio mentale, al fine di favorirne l’autonomia; saranno potenziati i servizi individuali Asacom, ovvero l’assistenza alla comunicazione per i bambini disabili; i servizi domiciliari per Anziani e Disabili; l’inserimento in centri sociali per i disabili; il trasporto sociale. Si tratta di interventi di Welfare pensati e progettati dall’ufficio servizi sociali del Comune di Scicli in ragione di una mappa del bisogno aggiornata e aderente al territorio, che tiene conto dei minori, delle famiglie e delle donne che lavorano.
“Sulla base di una corretta Analisi della domanda sociale -spiega il vicesindaco Caterina Riccotti- abbiamo programmato l’offerta più adeguata ai molteplici bisogni dei cittadini, puntando alla qualità degli interventi, avendo cura di differenziare questi da altri contesti e realtà territoriali”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI