Inglesi disperati per avere perso soldi e portafogli. Modica, commerciante li ritrova

5
7023

Sabato poco prima delle 13 si è presentato presso il Comando di Polizia Locale di Modica un turista inglese visibilmente preoccupato e sudatissimo il quale nella sua lingua ha denunciato di avere smarrito il portafoglio contenente una considerevole somma di denaro, carte di credito e documenti. Poco dopo è sopraggiunta la moglie in lacrime la quale era praticamente disperata poiché la perdita del portafogli comportava notevoli complicanze. Un agente  li faceva accomodare cercando di calmarli ma i due inglesi erano sempre più preoccupati. Nel frangente squillava il telefono della centrale operativa: era un commerciante della parte alta di Corso Umberto il quale comunicava che a un turista, dopo avere fatto acquisti nel proprio negozio, aveva perso il portafogli. La bella notizia ha fatto esplodere di gioia la coppia anglosassone che, senza nemmeno salutare, è corsa nel negozio. I due sono tornati dopo circa mezz’ora sudatissimi ma felici, abbracciando e ringraziando gli agenti presenti per la collaborazione e comunicando che dal portafogli non mancava nulla poi, per chiudere la mattinata, sono saliti su uno dei trenini turistici per fare il giro della città. “Avevamo già comprato i biglietti – hanno detto alla polizia locale – è ora che siamo nuovamente sereni vogliamo visitare le bellezze di Modica perché è per questo che siamo venuti”.

5 Commenti

  1. La gente onesta e buona esiste ancora…..
    NON TUTTO E’ PERDUTO.
    Grazie a nome della collettività per il grazioso gesto

  2. Questo è un grande gesto per far capire chi siamo noi siciliani che al contrario in molti film siamo rappresentati con violenza, mafia e rapine. Chissà cosa diranno i due turisti sfortunati-fortunati di ritorno in patria, i parenti e gli amici non crederanno alle loro orecchie.

  3. Il portafoglio è stato dimenticato o smarrito all’interno di un negozio.
    Quindi si presume che gli inglesi sarebbero potuti tornare indietro per cercarlo.
    Il commerciante giustamente non sapendoli rintracciare ha telefonato ai vigili urbani.
    Ottimo gesto. Un plauso al commerciante che ha solo fatto quello che avrebbero fatto il 99% dei titolari di un negozio.
    Di contro,se fosse stato smarrito per strada, allora sarebbe stato come giocare alla roulette russa.
    Le probabilità di ritrovare il portafoglio “pieno” sarebbero scese al 50% e forse anche meno ! E qui il Sud o il Nord non c’entrano, ma entra in gioco solo il fattore umano. Non tutti la pensiamo allo stesso modo.
    Comunque tutto è bene quel che finisce bene. Siamo tutti contenti d’un lieto fine

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.