Arte e beni Unesco: il Lions Ragusa Host ha realizzato estemporanea d’arte per raccogliere fondi e restaurare il patrimonio

0
420

L’arte barocca dell’Auditorium San Vincenzo Ferrari nel borgo antico di Ragusa Ibla ha fatto e farà ancora da cornice alla manifestazione pittorica promossa dal Lions Club Ragusa Host con lo scopo di valorizzare il patrimonio Unesco della nostra città e la crescita del turismo culturale. “Autunno a Ibla”, questo il nome dell’estemporanea di pittura organizzata domenica 22 settembre dalle 9 alle 18 e che ha visto la partecipazione di numerosi artisti locali e non solo. Le opere, realizzate durante la giornata dagli artisti, sono state successivamente esposte e potranno essere ammirate, sempre all’interno dell’Auditorium San Vincenzo Ferreri, fino a giovedì 26 settembre, giorno in cui si svolgerà anche la premiazione. L’appuntamento “Autunno a Ibla” infatti, ha potuto contare su una commissione di valutazione presieduta dal maestro Salvatore Fratantonio e composta dal maestro Giovanni Lissandrello e dalle professoresse Elisabetta Rizza e Rosanna Criscione che ha indicato e selezionato le tre opere vincitrici a cui andranno premi in denaro, targhe e materiale artistico. Al primo posto la giuria ha voluto premiare il lavoro della pittrice Margaret Carpenzano, seguita dall’opera ideata da Giovanna Giaquinta e da quella di Giuseppe Gianì. Non sono però mancate anche delle menzioni di merito agli artisti Irene Meli, Veronica Di Quattro e Nicoletta Gisana. Tra i partecipanti più giovani sono stati invece individuate le due opere più belle, quelle di Davide Parisi e Antony Coccimiglio a cui andranno come premio delle borse di studio e del materiale artistico. Tutte le opere torneranno protagoniste le prossime settimane quando, attraverso la vendita di biglietti verranno sorteggiate. Il giorno dedicato al sorteggio delle opere varrà stabilito e comunicato in tempo a tutti coloro che acquisteranno uno o più ticket. Un modo simpatico ed utile per fare beneficenza attraverso l’arte. Il Lions Club Ragusa Host, presieduto da Letizia Gerotti, devolverà infatti tutto il ricavato della manifestazione per il restauro di una piccola parte del patrimonio monumentale ibleo. “Abbiamo organizzato questa manifestazione in linea con i principi etici dei Club Lions, sostenendo l’arte, i giovani ed il patrimonio artistico – ha aggiunto la presidente del Club Lions Ragusa Host Letizia Gerotti – e mi auguro che il flusso di ammiratori e curiosi di domenica scorsa, possa ripetersi e ripresentarsi durante la giornata di giovedì, quando tutti, attraverso l’acquisto di un biglietto, potranno aiutare la nostra organizzazione a tutelare il patrimonio del nostro territorio e magari tornare a casa con una tela sapientemente pitturata”. La manifestazione “Autunno a Ibla” ha potuto contare sul patrocinio del Comune di Ragusa e sull’aiuto di sponsor privati: Cantina Avide, casa di cura “Il Melograno” ed Arte e Creatività. Appuntamento dunque rinnovato per giovedì 26 settembre alle ore 19:00 per le premiazioni, le consegne degli attestati di partecipazioni e la vendita dei biglietti validi per la futura estrazione delle opere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

18 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.