Modica, il Sindaco sulla chiusura notturna della Chirurgia: “Razza faccia chiarezza con se stesso prima di mettersi da parte”

“Se oggi ci troviamo a commentare l’ennesimo declassamento di un ospedale ibleo (chiusura notturna di chirurgia a Modica) il problema è serio ed ha un nome ed un cognome: Ruggero Razza”. Non usa mezzi termini il Sindaco di Modica commentando la scelta di chiudere dalle 20:00 alle 8:00 per le emergenze il reparto di chirurgia dell’Ospedale Maggiore. “Una scelta, quella del Direttore Aliquò dettata dall’oggettiva emergenza nella quale si trova ad operare. La stessa emergenza che prima di lui si era trovato ad affrontare il suo predecessore. Cambiano i Direttori dell’ASP ma rimane invariato il problema. Come rimane invariato l’Assessore. Evidente che ci sia una stretta relazione tra i due dati di fatto. Parliamo della stessa persona che decide di chiudere l’Ospedale di Noto senza curarsi prima di potenziare quello di Modica, dove gran parte dell’utenza netina si sta riversando. La stessa persona che tiene bloccate le graduatorie da anni senza possibilità di attingervi per sopperire alla grave mancanza di personale medico e paramedico. La stessa persona che non indice i concorsi per la nomina dei primari in tantissimi reparti attualmente scoperti. La stessa persona che oggi annuncia un controllo per capire come sia stato possibile arrivare ad una chiusura notturna di chirurgia. Ecco prima di far chiarezza sulla vicenda l’Assessore dovrebbe provare a fare chiarezza con se stesso. La verità è che si sta facendo di tutto per tenere in serie B la sanità iblea e non riusciamo a capirne il motivo. Auspico che il Presidente della Regione, che si era impegnato con tutti noi nel potenziare la sanità iblea con persone capaci, motivo per cui aveva avuto la fiducia di tutti noi al momento delle elezioni, oggi possa interrompere il suo silenzio su un territorio importante come quello ibleo prendendo in mano direttamente il problema considerando anche l’ipotesi di una sostituzione immediata di chi oggi non riesce a gestire la situazione da lui stesso provocata”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI