Modica. L ’Assessore Lorefice all’Avvocato Ruta. “Le minacce non scalfiscono il lavoro di tutti i giorni”. Riceviamo e pubblichiamo

“Le minacce da bulletto di periferia che ho ricevuto tramite comunicato dal buon Antonio Ruta, pardon Avvocato Antonio Ruta, mi lasciano indifferente. Cosa vuol dire che si presenterà da avvocato? Che vuole mettere a frutto i tanti anni di studio in giurisprudenza finalmente per qualcosa di utile o è una minaccia vera e propria? Mi ero proposto di non rispondere a queste bassezze ma vedendo lo sguardo tetro della foto che accompagna l’ennesimo comunicato non mi sono potuto trattenere. La Costituzione la conosciamo tutti, mio caro Ruta, ma lei non la intende allo stesso modo dei padri fondatori che tanto ama citare. Se per loro la partecipazione democratica poteva avvenire a diversi livelli, per lei, “avvocato” Ruta, è sempre stata una caccia al consenso popolare (che non ha mai trovato) cercando di ricalcare le orme del suo più apprezzato padre. Purtroppo la luce riflessa spesso non basta ad illuminare a sufficienza gli oggetti e le tenebre (politiche) sono calate sulle sue velleità da politico. Ma in suo soccorso è arrivata la tecnologia, la comunicazione globale, i social network e le fake news. E così si è ritagliato un piccolo posto al sole da opinionista da tastiera che dall’alto del suo trono di saccenza pontifica sul lavoro degli altri. Su chi, ogni giorno, lavora per il bene comune. Ogni tanto si può anche sbagliare (la perfezione non è di questo mondo) ma almeno ci proviamo. Il sottoscritto, per arrivare ad essere un baby pensionato (come lei mi definisce) ha lavorato per ben 32 anni ed oggi continua a farlo sotto un’altra veste. Certo, indubbiamente è molto più comodo stare seduto su una bella poltrona di pelle, cercare sul web qualcuno da attaccare e sfogare la sua rabbia nei confronti di una comunità che le ha chiuso varie volte le tante agognate porte della politica. Ritenti, sarà più fortunato. O forse no. Ovviamente non risponderò più a qualsiasi altra sua provocazione perché ad ogni mia risposta le concedo quel quarto d’ora di celebrità che le riempie l’autostima”.
Pietro Lorefice, assessore

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI