Lo stadietto di Marina di Ragusa emblema dell’abbandono

“Mentre c’è chi, in queste ore, si spertica nell’autoincensarsi comunicando novità di scarso rilievo riguardanti l’impiantistica sportiva cittadina, riteniamo, invece, che la vera sfida stia nel rimettere in sesto alcune strutture che, un tempo punto di riferimento per l’intera comunità, risultano abbandonate nel degrado, senza che nessuno, nella scorsa consiliatura, si sia preso in carico la necessità di avviarne un minimo recupero”. A dirlo è il presidente dell’associazione politico culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, che fa riferimento allo stadietto di via delle Sirene a Marina. “Uno stadietto che, un tempo – chiarisce Chiavola – aveva una duplice funzione visto che non si occupava solo di ospitare eventi sportivi ma, soprattutto, durante la stagione estiva, era luogo ideale per vari eventi di aggregazione culturale, non ultimi concerti musicali. Poi, il sito venne chiuso e abbandonato a se stesso. Da quel momento, senza nessuno che si occupò di assicurarne la manutenzione, è stata una caduta inesorabile verso l’abbandono, senza alcuna possibilità di ripresa. Adesso, anche per tutelare le legittime esigenze della comunità di residenti nella frazione rivierasca, sarebbe opportuno che il sindaco Cassì verificasse che cosa si può fare per cercare di avviare il ripristino di un impianto di proprietà comunale e che oggi, per lo stato di degrado in cui versa, si può considerare un vero e proprio esempio negativo e ci indica come non bisogna gestire certe realtà. Naturalmente, nulla a che vedere con l’attuale amministrazione che si è insediata da appena qualche mese. Ma all’attuale amministrazione chiediamo di intervenire in maniera adeguata”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI