Stanziati 78mila euro dalla Regione per il ripristino della funzionalità idraulica dell’Ippari

“Gli interventi sull’Ippari, a partire dalla pulizia e messa in sicurezza degli argini, sono importantissimi per tutto l’areale nel quale il torrente scorre e non posso che plaudire alla Regione e al presidente Musumeci per la pronta e positiva reazione…” lo dice Giorgio Assenza, il quale aveva segnalato l’importanza e l’urgenza della pulitura di alvei e argini a prevenzione, a difesa della zona “in un periodo di gravi e improvvisi temporali e alluvioni”, a sostegno della richiesta avanzata con lettera ufficiale dalla sindaca di Comiso, Maria Rita Schembari. Missiva e segnalazione hanno fatto sì che il torrente comisano rientri nel più ampio piano di azione già stilato nelle scorse settimane.

“Un atto, quello degli uffici, di grande tempestività – riprende il presidente del Collegio dei Questori – che rende giustizia al territorio e alla politica stessa”.

La Regione siciliana destina quindi 78000 euro all’esecuzione di opere di pulizia e di risagomatura della sezione idraulica urgenti e indispensabili per il ripristino di tratti di corso d’acqua colpiti dalle intemperie, in un totale di 5 chilometri, che consentono il normale regime idrico nel bacino interessato.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI