Arrestati a Modica per spaccio di droga. In libertà due tunisini

1
2592

Sono stati già rimessi in libertà i due tunisini arrestati dai Carabinieri in flagranza di reato martedì scorso per cessione di stupefacenti. Neila Achref, 26 anni, da anni residente a Modica, e Mejiri Ferid, 21 anni, sono comparsi davanti al Tribunale di Ragusa, assistiti dall’avvocato Piero Sabellini.
Il magistrato giudicante ha prima convalidato gli arresti, poi ha accolto la tesi della difesa, quella della detenzione della droga per uso personale e li ha rimessi in libertà. Gli arrestati era stati operati nelle vie limitrofe al centralissimo Corso Umberto.
Inizialmente veniva osservata una cessione di stecchette di hashish da parte di un tunisino nei confronti di un assuntore che veniva fermato, e successivamente mentre i militari si portavano presso la casa dello spacciatore, notavano un altro assuntore uscire dall’abitazione con un quantitativo di hashish appena spacciato. I due giovani tunisini sono stati trovati intenti a contare i soldi.
I due erano stati posti agli arresti domiciliari.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 + 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.