Ragusa. Silenzio su lavoratori dei servizi cimiteriali e servizio idrico

Il Presidente di Territorio di Marina di Ragusa sollecita risposte
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Presidente di Territorio di Marina di Ragusa sollecita risposte, attese da molte famiglie, da parte dell’amministrazione, per i lavoratori dei servizi cimiteriali, illegittimamente posti in cassa integrazione.
Una situazione che Angelo La Porta giudica al limite del paradosso, una ditta che utilizza gli ammortizzatori sociali senza averne diritto, senza che ci siano le condizioni per adottarli.
“Lavoratori che al momento – afferma La Porta – non percepiscono nemmeno la cassa integrazione e aspettano che il Comune, come sarebbe stato loro assicurato, eroghi il 20% trattenuto alla ditta, secondo contratto: la risultante è solo senza cassa integrazione e senza integrazione comunale, una farsa !”
Sono tutti concordi nel ritenere illegittimo il comportamento della ditta, l’amministrazione, il sindaco, i sindacati, l’avvocatura comunale, ma tutto resta affogato nel totale immobilismo.
“Il titolare della ditta – aggiunge ancora La Porta – asserisce di aspettare la fine del contratto dell’idrico con l’entrata in attività della nuova ditta, ma non si comprende, né lo spiega lo stesso titolare, quale nesso ci sia fra i due servizi, per i quali, fra l’altro, il personale dovrebbe essere fisso e inamovibile.”
Sarebbe opportuno che il Comune facesse chiarezza su tutto questo groviglio e metta in atto quanto possibile per risolvere una questione che si trascina, ormai, da troppo tempo.
Si spera solo che queste famiglie, che da mesi vivono senza nessun sostentamento economico siano fra le prime ad essere assistite dal Comune con i buoni alimentari e con quelli commerciali, se è vero che agli amministratori stia a cuore la sorte loro e delle famiglie.
Quanto all’avvio del servizio idrico, anche in questo caso non sarebbe male che qualcuno spiegasse cosa si sta facendo.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI