Più digitali, più vulnerabili.

Tempo di lettura: 2 minuti

Lo ha detto Frank Di Crocco, Head of Retail Distribution Italy, nell’appuntamento digitale ideato da Credit Suisse che riassume alla perfezione i contenuti dell’ultima puntata di “The digital times” dedicato alla sicurezza online. Su questo tema stati e aziende stanno destinando risorse sempre più ingenti alla sicurezza informatica. “Recentemente l’Australia ha varato un piano da un miliardo di euro e si stima che nei prossimi anni la spesa globale per cybersecurity arriverà a 172 miliardi di euro”, ha detto l’esperto di fama internazionale Riccardo Meggiato, uno degli ospiti dell’evento. La lotta contro malware e ransomware (virus che chiedono il pagamento di un riscatto per tornare a far funzionare il computer) è sempre più complessa. Lo stesso Meggiato ha ricordato i casi più eclatanti di attacchi hacker, da Stuxnet del 2010 capace di bloccare una centrale nucleare iraniana a Notpetya, e quello del 2017 che ha quasi mandato in blocco i sistemi informatici dell’Ucraina.

G.R.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI