Calcio, Promozione. un gol per parte tra Modica e Comiso

Un Comiso ben messo in campo e con la grinta e la determinazione che vuole un derby che torna dopo parecchi anni di assenza esce indenne e con merito dal “Vincenzo Barone” impattando 1 – 1 con il Modica Calcio di Filippo Raciti che a tratti ha dimostrato troppa superficialità.

Derby giocato in un clima invernale e per lunghi tratti sotto la pioggia, il che ha penalizzato lo spettacolo a cui hanno assistito circa duecento spettatori con una rappresentanza di tifosi verdearancio.

Il Modica parte bene e al 4′ va vicinissimo al vantaggio. Kebbeh ruba palla a Mascara a centrocampo e avanza palla al piede, alza la testa e vede Annese fuori dai pali e prova a sorprenderlo con un tiro a “colombella” dalla distanza, ma il guardiapali comisano è bravissimo a rientrare in porta e a togliere la palla dal sette alla sua sinistra con un tuffo in bello stile e con un gran colpo di reni.

Al 16′ improvvisamente il  Comiso passa in vantaggio. Blandino al limite dell’area di rigore nel tentativo di rinviare “svirgola” la sfera e la consegna a Bojang che controlla e fa partire un rasoterra che non lascia scampo all’incolpevole Gianchino vanamente proteso in tuffo alla sua destra.

Il Modica si ricompatta e inizia ad attaccare con maggiore continuità e dopo 9′ dalla rete dello svantaggio perviene al pareggio. Noukri in percussione centrale è steso a ridosso della lunetta dei sedici metri. L’arbitro assegna il calcio piazzato che Kebbeh trasforma impeccabilmente con un tiro che si abbassa improvvisamente e finisce la sua corsa nell’angolo basso alla destra di Annese che non riesce a evitare il gol del gambiano nonostante il tuffo. (nella foto).

Ristabilita la parità il gioco ristagna per la maggior parte del tempo a centrocampo e non ci sono più azioni degne di nota fino al riposo. Al rientro negli spogliatoi c’è un po’ di nervosismo e a farne le spese è il tecnico del Comiso Violante che viene allontanato dalla panchina.

Nella ripresa il Comiso sposta in avanti il baricentro del gioco e costringe sulla difensiva i rossoblù che al 12′ rischiano grosso su un tiro di Conteh deviato a lato involontariamente da Bojang.

Al 20′ è Vicari a sfiorare il vantaggio. L’attaccante rossoblu si libera bene in area e fa partire un diagonale che finisce di poco a lato.

Al 28′ altro pericolo per la porta di Gianchino. Sugli sviluppi di un corner, infatti, si accende una mischia in area modicana con palla che arriva sui piedi di Conteh che da pochi passi spara incredibilmente alto sulla traversa.

Al 32′ ci prova Di Stefano dal limite con palla che si perde sul fondo non di molto.

Al 34′ angolo di Galfo un difensore allontana, sulla sfera arriva Sammito che dal limite fa partire un bel tiro fuori di poco.

Al 45′ un lancio dalle retrovie pesca in avanti Bojang che s’invola verso la porta di Gianchino bravo e tempestivo nell’uscita con la quale chiede lo specchio della porta all’attaccante casmeneo.

L’ultimo brivido arriva al 48′ quando Mascara batte un calcio di punizione dai 25 metri con palla che “scheggia” la traversa e finisce sul fondo.

Poi il fischio finale che manda le due squadre negli spogliatoi con un punto a testa che fa morale ma che allontana entrambe dalla zona play off.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI