Distretti produttivi, questa mattina un incontro al Libero consorzio comunale di Ragusa

“La settimana prossima incontreremo sia l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, sia l’assessore regionale dell’Agricoltura, Edy Bandiera, che avranno modo di prospettarci i contenuti del neonato bando per il Distretto del cibo. Ciò per fare in modo che i Distretti produttivi presenti sul nostro territorio ibleo possano assumerne consapevolezza e attivarsi di conseguenza”. Lo ha detto questa mattina l’on. Orazio Ragusa, presidente della terza commissione Attività produttive all’Ars, partecipando all’incontro tenutosi al Libero consorzio comunale, presieduto dal commissario straordinario Salvatore Piazza, e a cui hanno partecipato i rappresentanti del Diprosilac, del Distretto orticolo, del Distretto avicolo e del Distretto dolce di Sicilia. “Sono tutti quelli operanti anche in provincia di Ragusa – afferma l’on. Ragusa – e che, legittimamente, guardano con diffidenza alla riproposizione di un percorso che li veda candidarsi a un effettivo riconoscimento del loro ruolo considerato che, in passato, non sono arrivate le risposte attese. Questa volta, però, stiamo attivando un processo differente, che ci vede partire dal basso. Le condizioni socioeconomiche della nostra provincia, rispetto al modello Ragusa di una volta, sono profondamente cambiate. L’humus derivante da questi Distretti, però, può aiutare il territorio a riprendere il cammino della crescita, a evitare in parte la fuga dei cervelli, a far sì che la nostra economia sia in grado di rispondere alle sfide del futuro. Mi sono messo a disposizione come operaio della politica e auspico che, attraverso il confronto e la costituzione di adeguate sinergie operative, si possa arrivare a tagliare il traguardo che tutti auspichiamo”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI