“Modica a dorso di mulo”. Interessante escursione domenicale

E’ stata suggestiva la passeggiata che ha portato alla scoperta di luoghi insoliti e poco conosciuti di Modica, a ridosso del centro storico,  tra oasi di natura selvaggia, viottoli di campagna e trazzere. E’ stato questo l’itinerario apprezzato dai promotori dell’iniziatica domenica “Modica, a dorso di mulo”, un’escursione tra città e campagna. Due i percorsi: il primo per i viottoli del quartiere Sant’Andrea, sulla collina della Giacanta con tappa al Borgo Santa ‘Niria, un abitato in pietra situato sul limitare della campagna modicana, all’inizio dell’insediamento urbano vero e proprio, per scendere verso la chiesa di Santa Maria di Betlemme. La prima tappa si è conclusa con una visita al presepe ottocentesco, posto all’interno del tempio. Enzio Sciacca e da Giorgio Casa  hanno illustrato le location. L’iniziativa è nata da un’azione corale che vede coinvolti soggetti privati, associazioni e pubblica amministrazione. Le escursioni avuto  l’obiettivo di mostrare angoli inediti della città nono solo ai turisti e ai visitatori, ma anche agli stessi cittadini e amministratori.

 

foto Antonino Giurdanella

 

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI