Ambasciatore del Belize visita Museo del Cioccolato di Modica

0
289

Sir Nunzio Alfred D’Angieri, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario del Belize, è stato ieri in visita al Museo del cioccolato di Modica.
L’Ambasciatore D’Angieri, di lontane origini siciliane delle quali si dice orgoglioso, era accompagnato dal figlio Stefan John Charles D’Angieri, anch’egli diplomatico, incaricato d’Affari e Ministro Consigliere dell’Ambasciata del Belize presso la Santa Sede.
I diplomatici accompagnati dal loro amico modicano, Francesco Frasca Polara, sono stati accolti dal Direttore Generale del Consorzio, Nino Scivoletto, e da Grazia Dormiente, Direttore Culturale del CTCM.
Una visita al Museo che ha consentito agli ospiti di attingere dalla professoressa Dormiente la storia del cioccolato di Modica attraverso la attenta esposizione della corposa documentazione archivistica esposta nella Sala Principe Ranieri di Monaco.
Grande interesse ha manifestato l’Ambasciatore per la procedura seguita dal Consorzio per il raggiungimento dell’ IGP e che è valso alla città di Modica il titolo di Capitale Europea del Cioccolato.
Essendo il Belize un Paese nel cui territorio insistono gli esempi più significativi della civiltà Maya, nonché produttore di Cacao, è stato concordato di promuovere una serie di iniziative per l’impiego delle fave di cacao del Belize nella produzione del Cioccolato di Modica IGP e, in tal senso, molto presto l’Ambasciatore D’Angieri farà pervenire al Consorzio una campionatura da testare.
Quest’ultimo ha anche accolto la proposta della Professoressa Dormiente di gemellare i musei del cioccolato di Modica e di Belize, avviando cosi il primo step per la costituzione di una rete dei Musei del Cioccolato nel mondo.
L’Ambasciatore ha ufficializzato tale volontà, indicandola espressamente nel messaggio lasciato nel registro d’onore del Museo. Grazia Dormiente ha donato una copia del suo libro “Oggetti senza gloria” mentre il Scivoletto ha donato una copia del libro “La via del dolce fra Malta e la Sicilia – Il ricettario di Michele Marceca (1748)” e le barrette di cioccolato di Modica con incarto dedicato alla visita dell’Ambasciatore.
I rapporti tra il Consorzio e l’Ambasciata del Belize risalgono allo scorso mese di settembre 2018, allorché il Consorzio, in occasione del 37° anniversario della Indipendenza del Belize, produsse un migliaio di barrette con incarto dedicato, che il 21 settembre 2018 furono distribuite in Vaticano in occasione della cena organizzata dall’ambasciata del Belize e che ha visto beneficiari tutti i poveri della città di Roma.
La visita si è conclusa con la degustazione di cioccolato di Modica delle aziende consortili; brindisi finale con l’immancabile Moscato Baroque di Rudini.

ACQUISTA ADESSO IL TUO BIGLIETTO >>

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.