Sopralluogo di Aliquò e Ammatuna nell’area dove sorgerà il nuovo Pta di Pozzallo

0
521

Solo pochi giorni fa era stata data la notizia, direttamente dalla Ministra della Salute, Giulia Grillo, che annunciava lo sblocco di 236 miliardi per riammodernamento 42 ospedali. Tra questi finanziamenti anche l’Azienda Sanitaria di Ragusa rientra con due opere: “Realizzazione PTA nel comune di Pozzallo” importo a carico dello Stato pari a 2.375.000 euro” e la “Ristrutturazione del piano seminterrato del P.O. Regina Margherita di Comiso da destinare a PTA” importo a carico dello Stato pari a . 1.045.000 euro.
La notizia non poteva che essere accolta con apprezzamento dalla Direzione generale ma anche dai sindaci di Pozzallo e Comiso.
Intanto, questa mattina, il direttore generale, Angelo Aliquò, e il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna si sono recati nell’aera che vedrà la realizzazione del Presidio Territoriale di Assistenza.
All’interno della struttura sanitaria verranno allocati il Presidio Territoriale di Emergenza – P.T.E-, la Guardia medica e gli ambulatori specialistici.
Il PTA sarà realizzato difronte alla piscina comunale, per la precisione, in via Follerau. Una allocazione strategica perché vicina al Centro Commerciale, al Porto di Pozzallo e vicinissimo all’area industriale.
Si tratta di un’opera molto importante per il territorio di Pozzallo, quella del PTA, finanziata con i fondi dell’ex art. 20 della legge 67/1988. Il finanziamento, pari a 2.375.000 euro, fu inserita nel Documento Unico di Programmazione degli Investimenti Sanitari in Sicilia nel 2012, all’epoca l’attuale sindaco era deputato regionale al parlamento Siciliano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.