Tra arrivi e riconferme l’Olympia Basket Comiso prepara il ritorno in serie C

0
322

Olympia Basket a lavoro per preparare al meglio il ritorno in serie C. Già all’indomani della promozione conquistata a Gela, la dirigenza non si è fermata un attimo per riorganizzare i ranghi in vista del nuovo campionato. In realtà il metodo applicato si rifà a quel famoso detto sportivo che recita “squadra che vince non si cambia” e su questa base si sta procedendo apportando poche ma sostanziali modifiche. La novità più importante è senza dubbio l’ingaggio del pivot inglese Sam Turner che andrà a sostituire l’americano Marcus Russell, per il resto il roster ha registrato diverse conferme. Ultima in ordine di tempo, dopo quelle del coach Davide Ceccato, del suo assistente Filippo Cappello, del capitano Ernesto Savarese e ancora di Giovanni Occhipinti, Antonio Palazzolo e Andrea Romeo, quella di Davide Boiardi con il quale il solido rapporto si cementifica ancora nel tempo. Un atleta, Boiardi, che ha trovato la piena maturità cestistica a Comiso e che ha visto crescere il suo rendimento in modo esponenziale, portandolo ad essere un protagonista costante dei campionati disputati in casa Olympia. Giocatore in fiducia e consapevole dei propri mezzi, può dare tanto anche nel campionato superiore, che già conosce bene. La sua applicazione negli allenamenti sarà importante, la sua allegria e la sua capacità di sdrammatizzare anche i momenti più difficili lo rendono prezioso riferimento per i compagni. Un tiratore dalla distanza mortifero per la precisione e per la continuità realizzativa, capace di essere freddo e cinico anche nelle partite equilibrate o nei finali al fotofinish. “Mani di fata” brucerà ancora le retine dei canestri facendo esultare e saltare il “suo” pubblico comisano.
La società si dichiara soddisfatta per il lavoro fatto e per il grande entusiasmo che giorno dopo giorno si registra attorno alla squadra. E’ il segnale che, al di là della splendida promozione conquistata sul campo, è stato raggiunto uno degli obiettivi principali e cioè quello di risvegliare l’interesse per il glorioso basket comisano. Insomma i presupposti ci sono tutti per un nuovo bel campionato e si spera che nessuna attesa venga delusa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

7 + venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.