Il rinvio del Cipe sulla Ragusa-Catania. Manenti: “E’ il momento che il territorio si mobiliti una volta per tutte”

1
897

Il Cipe ha rinviato ogni decisione sulla Ragusa-Catania, mettendo in discussione l’intero impianto del progetto, nonché l’imminente apertura dei cantieri e la realizzazione dell’attesa opera infrastrutturale. Il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, raccoglie l’appello alla mobilitazione proveniente dal deputato regionale Nello Dipasquale ha assistito ai lavori del Cipe e che ha preso atto di come il rischio concreto sia quello di non vedere mai la realizzazione della Ragusa-Catania. “Le associazioni di categoria devono fare quadrato, stringersi attorno alla necessità di realizzare quest’opera – aggiunge Manenti – perché è il momento di dimostrare, sino in fondo, quanto vale il nostro territorio. Non ne possiamo più di essere trattati in questo modo, come l’ultima ruota del carro o forse peggio. Abbiamo bisogno della nostra dignità infrastrutturale ed è opportuno che ci si giochi sino in fondo le carte del mazzo che abbiamo a disposizione. Il Cipe non ci sente? Bene, leveremo alta la nostra voce e faremo percepire che non siamo disposti ad accettare simili discorsi. Basta con questo atteggiamento che denota sufficienza, anzi una vera e propria incapacità, di venire incontro alle nostre esigenze”.

1 commento

  1. COME L’AUTOSTRADA SALERNO-REGGIO CALABRIA… OVVIAMENTE ANCHE QUI’ C’E’ IL ………MAGNA-MAGNA…
    SOLO PER LA PROGETTAZIONE SI SPENDERA’ QUANTO UNA NUOVA AUTOSTRADA !!!
    POI…PER LA REALIZZAZIONE FINALE, L’IMPORTO TOTALE CORRISPONDERA’ QUANTO A 3 / 4 AUTOSTRADE REALIZZATE ALL’ESTERO.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.