Aggressione omofoba a Vittoria, la condanna del Prefetto Dispenza: “Atto di gravissima e inqualificabile inciviltà

Il Prefetto Filippo Dispenza condanna fermamente l’aggressione omofoba avvenuta in città venerdì pomeriggio.
“Esprimo il mio sdegno e la mia ferma condanna per il vile e inqualificabile gesto messo a segno da alcuni ragazzini, a quanto pare tutti minorenni – dichiara il Commissario straordinario -. Evidentemente, chi compie tali atti sconosce valori come il rispetto, l’educazione, la civiltà, e ritiene di potere umiliare un ragazzo che non viene riconosciuto come persona e come cittadino rispettoso delle regole del vivere civile, ma come “diverso”. Sono indignato per quanto è accaduto nella città che, assieme agli altri due commissari, amministro da quasi cinque mesi, e spero che episodi del genere non si ripetano mai più. Esprimo la mia totale e incondizionata solidarietà al giovane vittima della brutale aggressione e apprezzo la sua coraggiosa scelta di denunciare i fatti alle forze dell’ordine. Solo così, chiamando alla responsabilità gli autori di tali atti odiosi, che dovranno rispondere del loro vile operato davanti alla giustizia, si pongono le basi per la crescita di una coscienza civile e democratica della comunità. Questa sera riceverò a Palazzo Iacono il presidente provinciale di Arcigay, assieme al quale discuterò di quanto è succeso venerdì e di possibili iniziative da condividere”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI