Il bullo del calcetto. Modica, denunciato un giovanissimo

0
1837

Avrebbe imposto la sua supremazia violenta minacciando, offendendo e picchiando un coetaneo. Quest’ultimo, addirittura, era dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. I suoi genitori, però, hanno denunciato i fatti verificatis nel piazzale antistante la Domus Sancti Petri di Modica, adiacente il Duomo di San Pietro. L’episodio risale allo scorso 17 febbraio, durante una partitella di calcello tra coetanei. Un tredicenne, residente al Quartiere Sorda, per futili motivi ma certamente un bulletto, a seguito di un fallo di gioco, ha messo in atto la sua prepotenza offendendo un coetaneo che stava giocando con lui per poi colpirlo con calci e pugni al petto fino a farlo cadere a terra, prima di darsi alla fuga. La polizia, a seguito della denuncia, ha avviato le indagini ed è risalito al minore, il quale per la sua età non è imputabile ma è stato segnalato al Tribunale per i Minori di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

12 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.