Estorsione contro un prete di Ragusa. Patteggia e torna libero

0
898

Era stato arrestato lo scorso mese di febbraio per avere tentato un’estorsione in danno di un sacerdote di Ragusa Ibla. Orazio Maugeri, 59 anni, residente a Ragusa ma originario di Palermo, ha, per questo motivo, patteggiato la pena davanti al Gup, Claudio Maggiore,  ed è stato condannato a nove mesi di reclusione, in continuazione con una precedente condanna per lo stesso reato. L’uomo era ai domiciliari e dopo la sentenza è stato rimesso in libertà. Nel dicembre del 2015 era stato arrestato per estorsione nei confronti dello stesso prete e poi condannato a cinque anni di carcere che in Appello furono ridotti a tre anni e sei mesi. Non appena scarcerato per buona condotta era tornato alla carica. Maugeri chiedeva soldi al religioso, a suo dire, per fare la spesa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

nove − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.