A Modica al via serie di incontri sulla violenza di genere, organizzati dall’Associazione Codice Rosso di Scicli

0
443

L’ Associazione Codice Rosso di Scicli avvia il primo di una serie di incontri incentrato sulla violenza di genere, oggi presso l’auditorium Pietro Floridia Modica.
Nel corso dell’incontro – afferma la presidente Rossella Fede – saranno affrontate le diverse forme di violenza, fisica e psicologica, subite dalle donne: dal femminicidio ai più comuni soprusi. Il convegno darà spazio ai percorsi di contrasto e di uscita dalla violenza per far passare l’importante messaggio: la donna può recuperare benessere, salute, libertà e soprattutto dignità”.
Il convegno​ vuole accendere i riflettori su questo “quotidiano” che sembra irreversibile e che, invece, deve essere contrastato perché ogni donna sia in grado di raggiungere la dignità che merita. Parteciperanno al convegno le Associazioni della Sicilia e Calabria, porteranno in prima persona Il loro percorso attraverso forti testimonianze. Ricordando la piccola Laura Russo uccisa dal proprio padre a soli 12 anni interverrà la mamma Giovanna Zizzo, Giordana giovane donna e madre uccisa dal compagno con 48 coltellate, a testimoniare la madre Vera Squatrito, Giuseppe Parretta ragazzo pieno di vita dedito ad aiutare la sua famiglia, ucciso barbaramente da un uomo senza scrupoli proprio all’interno del centro antiviolenza gestito ancora oggi dalla madre fece da scudo alla sua famiglia, interverrà la mamma Caterina Villirillo​ che porta avanti l’associazione Libere Donne di Crotone. E ancora la testimonianza di Barbara Bartolotti attraverso un video messaggio: lei tra le fortunate che può dare ancora voce affinché non accada più a nessun altra donna portando con sé ancora le ferite sul corpo ma soprattutto nell’anima. Associazioni che si sono unite proprio per fare rete con​ l’obiettivo di cercare di sensibilizzare l’argomento ma soprattutto portare avanti nelle scuole un progetto finalizzato alla rieducazione dei sentimenti bisogna partire proprio dalle nuove generazioni.​

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

nove + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.