Opera Pia a Chiaramonte Gulfi. Da Pozzallo difendono il figlio del sindaco Ammatuna

0
556

La situazione dei rapporti politici a Pozzallo ha raggiunto livelli di guardia che non possono essere superati. Lo scontro e le aggressioni politiche, specialmente sul web, destano non poca preoccupazione in città.
“Per la prima volta nella storia del nostro Comune – dicono la maggioranza consiliare e gli assessori – si cerca di aggredire con violenza e molta volgarità la figura di un professionista che non ha mai avuto incarichi e rapporti con il Comune di Pozzallo, reo di essere il figlio del Sindaco. Mai a Pozzallo si era arrivati a tanto.
L’Avvocato Alessandro Ammatuna, legale amministrativista, lavora ed ha rapporti con tante pubbliche amministrazioni e, quindi, con tanti comuni siciliani”.
La problematica è stata sollevata a Chiaramonte Gulfi dal consigliere comunale che Mario Cutello, che ha presentato denuncia alla Procura per la questione dell’Opera Pia Rizza Rosso di cui Alessandro Ammatuna è consulente legale. “Tutto avrà un seguito giudiziario – incalzano consiglieri e assessori pozzallesi – perché Alessandro Ammatuna ha già querelato Cutello e, quindi, spiegherà e chiarirà davanti al tribunale le sue affermazioni calunniose e soprattutto la presunta incompatibilità ed il presunto conflitto di interesse che non esiste”.
Nei giorni scorsi sulla vicenda si era registrato uno scontro verbale tra il consigliere Scarso e il sindaco di Pozzallo. “Non era altro che l’invito di Roberto Ammatuna rivolto allo stesso a limitarsi, così come oramai fa da mesi, ad attaccarlo e a non coinvolgere nella battaglia politica anche professionisti e familiari”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.