Ivana Castello: “I problemi degli operatori ecologici di Modica”

12
1367

I componenti della Rappresentanza Sindacale Unitaria lo scorso 28 novembre  hanno presentato istanza per tenere, nell’aula consiliare, un’assemblea dei lavoratori IGM.

L’obiettivo è quello di trattare dei principali problemi del servizio di nettezza urbana a Modica e di discutere in merito alle reali possibilità dell’Amministrazione di pagare le retribuzioni degli operai e della ditta, per i mesi di settembre, ottobre e novembre, nonché sulle reali possibilità di conseguire il rimborso irpef e la parte residuale della quattordicesima mensilità. “Il sindaco insieme ai consiglieri di maggioranza e di opposizione sono stati invitati. “Gli operai desiderano sapere se pagherà e quandopotrà, seriamente, pagare, almeno per esaurire le obbligazioni contratte – dice il capogruppo del Pd, Ivana Castello -. Alla data odierna nessuna risposta è pervenuta da parte della presidente del Consiglio. Una discussione allargata sui temi sarebbe quanto mai opportuna, soprattutto se si tiene conto di alcune novità dell’ultima settimana, tra cui un’intimazione di pagamento sottoscritta dall’avvocato della IGM. L’occasione è utile per porre ordine nel conto delle somme correnti tra il Comune e la Ditta appaltatrice. La lettera  del 21 novembre 2019, è diretta al sindaco, al Responsabile del IX Settore, all’ingegnere Dario Modica in quanto direttore esecutivo del contratto di appalto, e, per conoscenza, al Prefetto  di Ragusa”. Sostanzialmente si dice che l’IGM pagamento di un acconto di 2.900.000 euro. La somma avrebbe dovuto essere pagata, in poco meno di tre mesi e in quattro rate: 250.000 euro entro il 15 ottobre; 350.000 entro il 31 ottobre; 1.100.000 entro il 30 novembre; 1.200.000 entro il 31 dicembre. Naturalmente, se si considerano le disponibilità finanziarie del Comune, chi ci ha creduto o era un ingenuo o ignorava il livello disastroso delle finanze comunali“.

12 Commenti

  1. Ovviamente ci dispiace per la cattiva gestione della questione, ma i cittadini pagano la tari e, credo, il secco non verrà raccolto nemmeno oggi, e questa è la seconda settimana… per non parlare dell’umido.
    Se si è deciso che il servizio non deve più esistere, perchè pagare le bollette?

  2. Stanno massacrando la città in ogni sua figura sociale e civile e i cittadini non sanno reagire.

  3. Signor Giunta i cittadini non sanno reagire? E cosa dovrebbero fare? L’ “arma” degli operatori è lo sciopero, ma così facendo mettono in seria difficoltà solamente i loro concittadini, gli stessi che pagano le bollette che, come conseguenza, come possono reagire? Non pagando le bollette?
    Se ci indica il domicilio del responsabile saremo ben felici di risolvere andando a buttare l’immondizia davanti la sua porta di casa, o forse possiamo fare un bel falò in piazza matteotti per il chocoinutilecazzataannuale?
    Incredibile come si addossi sempre la colpa al cittadino!!

  4. @Mabbasta : vuole conoscere il responsabile? Ma come, non conosce il responsabile o i responsabili di tutto ciò? Perfetto, vada a portare l’immondizia in P.zza Principe di Napoli n. 1, vedrà che non sarà difficile scovarne qualcuno!

  5. @Mabbasta

    Il mio non è un espediente per dare la colpa ai cittadini, perchè vuol farmi dire delle cose che non mi passano lontanamente per la testa?
    Intendevo dire semplicemente che tutti accettiamo passivamente e non riusciamo ad essere determinanti!
    Certo non intendo parlare di soluzioni energiche, e non voglio passare per sobillatore, ma se le proteste verbali scivolano sulle spalle dei (pre)potenti, allora bisogna escogitare altro, che so, adire le vie legali, fare intervenire il prefetto, chiamare in aiuto il governo centrale … ma non si può assistere a tale scempio.

  6. Ignazio Giunta, dare ragione sempre ai cittadini è utile per vincere le elezioni. Convincere che sono solo gli amministratori (avversari) che sbagliano è una faccia della medaglia, l’altra faccia della medaglia, quella dell’amministrazione, è quella di fare feste e sperperare denaro della collettività. Quando si inizia a dire che i cittadini hanno sempre ragione, in un paese con 100 milioni di euro di debito come Modica, in uno stato con una evasione fiscale di oltre 100 miliardi di euri l’anno, si sta utilizzanndo la stessa ricetta dei grillini, poi inesorabilmente i nodi verranno al pettine. Signor Giunta, chi è più informato ed ha più capacità di comprensione, ha il dovere di dire le cose come stanno. Il problema non è solo il Sindaco e l’amministrazione ma anche i cittadini: sono i cittadini ad aver votato quel Sindaco, e non solo, lo hanno anche riconfermato, sono i cittadini che fanno finta di non conoscere l’enorme debito che Modica ha, sono i cittadini che dovrebbero indignarsi quando l’amministrazione avvia iniziative che causeranno sperpero di risorse pubbliche, sono i cittadini che sfruttano la totale incapacità dell’amministrazione a gestire la riscossione dei tributi, impantanata da cartelle pazze, sono i cittadini che avallano la mancanza di un piano di lotta contro gli evasori e tanto altro (non facciamo mensione, ma tanti comprendono, chi vuole). Signor Giunta, occorre dire le cose come stanno nel loro complesso, e non solo quello che serve per combattere l’amministrazione. I problemi degli operatori ecologici sono la conseguenza di tutto questo.

  7. Brava puppetta
    Finalmente da te, un commento intenso e grillino.
    L’odio e l’amore si sa, nascono dallo stesso sentimento

  8. Giulio, ma sta scherzando? Puppetta grillino? Ma rilegga, credo che abbia scritto che non si deve fare come fanno i grillini che danno la ragione ai cittadini anche quando i ciittadini non hanno ragione, ma chi leggi, ma è propriu grillino.

  9. Mizzica Giulio, ma lei è proprio intelligente. Ha capito tutto, potrebbe fare il politico del movimento 5 stelle. L’odio e l’amore nascono dallo stesso sentimento, ma l’incapacità di comprendere nasce dalle giornate sonnolente a scuola. E che cosa possiamo farci se viviamo in un mondo così?

  10. Pippo
    Questa mette i grillini anche in un commento sulla pasta al pomodoro
    Se non è amore questo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tredici + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.