Salvini “pesca” in Sicilia. Nino Minardo ci pensa

18
4421

Salvini apre la “campagna acquisti” anche in Sicilia dopo l’accordo con Forza Italia in Sicilia. Pare che tra i papabili a passare nelle fila leghiste ci sia il parlamentare modicano forzista Nino Minardo. Quest’ultimo ci sta riflettendo ma Salvini e Candiani ci sperano. È chiaro che l’eventuale passaggio di Minardo con la Lega muoverebbe altri nomi tra cui parlamentari e tra questi ci potrebbe essere un coinvolgimento di Orazio Ragusa, il parlamentare regionale sciclitano che, però, avrebbe poca intenzione ad abbandonare il partito di Berlusconi. Tutto, comunque, dipenderà da Nino Minardo, ritenuto elemento di “pregio” che, però, è molto tenuto in considerazione a Cologno Monzese.

18 Commenti

  1. Sto pregando con fede e voti sacrali perché ciò avvenga. Ma una domanda fino ad ora ” chieca a fattu “???

  2. Vai Ninuzzu siamo con te…l area di centrodestra oggi affermata grazie al partito di Salvini che con la scelta di averti con lui in Sicilia darà grande slancio a tutta la Sicilia con l attenzione dei problemi riguardanti il nostro territorio, ti auguriamo come sempre buon Lavoro per la nostra città e per la nostra Sicilia e sicuri che non ci deluderai.

  3. @Modicano…….cosa hai fumato? È sotto gli occhi di tutta la città che costui non ha mosso un dito né per la citta di modica né per la provincia di Ragusa.. Ops.. Provincia di Catania…. in quanto non ha avuto il coraggio di presentarsi in questa provincia alle scorse politiche.

  4. Quando ero piccolo ricordo che cambiavo squadra in base a chi stava vincendo il campionato di calcio,ma qui’ stiamo parlando di adulti che dovrebbero rappresentarci a Roma….
    Dio mio che disgusto che provo.

  5. @modicano ……l’ossa co sali te puoi manciari tu e cu ti veni appriessu….solo un lecca c….. come te può affermare ciò. Se cambierà l’attuale legge elettorale ti finiu ra liccari c……..

  6. se a due giorni dalla pubblicazione della notizia non c è stata alcuna smentita ufficiale vuol dire che il sicilianissimo onorevole si è ….legato al capitano. Con buona pace dei creduloni siculi .

  7. E’ divertente leggere tanti commenti di gente che deve necessariamente giudicare se un politico va in un partito anziché un altro. Ma ognuno vada e voti o segua il partito che vuole, perché mai dovrebbe essere sindacato da qualcuno. Voi saggi commentatori giudicanti votate chi volete votare e lasciate liberamente fare a ciascuno ciò che vuole, oppure se volete dare un contributo, entrate nel merito e spiegate il “vostro” punto di vista. Il problema non è il politico che sceglie una parte anziché un’altra, ma il fatto che gente vota senza comprendere le conseguenze del proprio voto e poi passa la vita a lamentarsi. Quindi se i siciliani ed il sud vota per la lega, questo è il problema e non la lega, la lega fa il suo lavoro e se la gente del sud non capisce, questo è il vero problema.

  8. Se considerate la lenta e inesorabile discesa di FI, e il fatto che il “compagno” Renzi cerca affannosamente proseliti tra la sua deputazione, ritengo che transitare nel partito di Salvini sia, per noi siciliani, motivo di rassicurazione, visto che l’on. Minardo rappresenterebbe l’ala moderata e, sicuramente, meno oltranzista di questo centro destra.

  9. Fabio, apprezzo la sua capacità di entrare nel merito, rispetto a tanta gente che pensa che la politica sia solo tifo. Tuttavia, volevo evidenziare che l’ala moderata come lei la definisce e che si proietta su un un partito che non ha nulla di moderato salvo la evidente politica che distruggerà il sud e la Sicilia, purtroppo semmai fosse non ha nessun potere contrattuale nei confronti dei leghisti propriamente detti del nord. Per quanto riguarda il “compagno” Renzi, proprio, LEI non ha azzeccato completamente e ho l’impressione che lei non segua la politica ma scrive. Lei non ha neppure visto come i “compagni” quelli veri quelli comunisti disprezzino Renzi proprio perchè non lo ritengono tale (e cioè di sinistra) e lei, mi scusi, non ha capito nulla. Anzi volevo evidenziare che coloro che si trovano in Forza Italia e sono veramente moderati come ad esempio la Carfagna o la Polverini passeranno appena possibile con Renzi, altro che compagno Renzi. Ergo, Nino Minardo, lasci stare il nordista e passi con Italia Viva, secondo me è la scelta moderata migliore. Non si offenda Fabio, rifletta, la saluto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.