Modica, ora rubano le Fiat 500. Di mira il parcheggio dell’Ospedale

1
2368

Sono due le denunce presentate al Commissariato di polizia ma i furti potrebbero essere almeno cinque. Prendono di mira le Fiat 500 ovvero le “Nuove Fiat 500”, quelle che sono diventate auto d’epoca e che hanno visto costituire vari club. I ladri li “adescano”, in particolare, nei parcheggi adiacenti all’Ospedale Maggiore di Modica. L’allarme è stato lanciato sui social da un cittadino ed ha trovato conferma nelle forze dell’ordine. Martedì scorso una delle auto rubate è stata ritrovata completamente bruciata dai carabinieri a Ispica. Il veicolo era stato lasciato in sosta nella zona anzidetta dal proprietario per il tempo necessario di fare visita in ospedale al padre ricoverato.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. A proposito di parcheggio dell’Ospedale…quale sarebbe? Lo spazio dove si trovano i chioschi dei panini e dei fiori? O le strisce blu del parcheggio dell’ex tribunale? Il vero parcheggio dell’ospedale Maggiore è chiuso con le transenne, abbandonato e dissestato. Costringe gli utenti dell’ospedale a dover parcheggiare fuori dalla struttura, lasciare l’auto lontanissimo, in seconda fila, in prossimità di cancelli ed incroci rendendo pericolosa la circolazione. Una vergogna! Una struttura pubblica deputata alla tutela della salute dei cittadini, pagata profumatamente illo tempore, non riesce a riqualificare uno spazio che già ha per rendere l’accessibilità di maggiore qualità. Perché? Qualcuno può spiegarmi perché il parcheggio non è reso accessibile?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome