Rapina, pistola in pugno, dipendente di uno chalet di Pozzallo

1
2021

Un giovane la notte di San Lorenzo si è presentato in uno chalet di Pozzallo, puntando la pistola al volto del dipendente che era alla cassa per farsi consegnare l’incasso. Il malcapitato non ha potuto fare altro che aprire la cassa e consegnare il contante, circa 200 euro. Il malvivente, a quel punto, si è allontanato precipitosamente per salire su una Bmw e fuggire.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. Spettabile Redazione, vorrei sapere con esattezza che cosa fa pensare che il rapinatore in questione fosse un migrante. La BMW ? L’uso della pistola ? L’occasione della notte di San Lorenzo ? O forse avete omesso di riportare qualche particolare ? Grazie per la risposta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome