Modica. Riparati i danni al torrente S.Liberale

3
1337

Conclusi i lavori di ripristino del torrente S.Liberale. Dopo i danni provocati dall’alluvione dello scorso gennaio che avevano danneggiato l’impianto fognario dell’intera zona provocando notevoli disagi ai residenti, adesso grazie a questi interventi è stata ristabilita la normalità. I lavori che hanno riguardato il rifacimento dell’alveo nei tratti travolti

dalla piena sono stati eseguiti rispettando i dettami della soprintendenza ai beni culturali e ambientali di Ragusa. “Un altro tassello che si aggiunge al programma di interventi che sono stati effettuati subito dopo l’alluvione, afferma il sindaco di Modica Abbate. Per chi, abituato ad un modo di amministrare che prevedeva solo transenne posizionate e abbandonate per anni, sarà una novità che i lavori vengano eseguiti e portati a termine. In molti ci hanno speculato per attaccare la mia amministrazione, questa è la migliore risposta. Noi lo stiamo dimostrando e continueremo a farlo sempre con i fatti”.

3 Commenti

  1. Stamani o domani sopralluogo per verificare . . non si sa mai che si sia operato come con l’alveo Pozzo dei Pruni .

  2. COME VOLEVASI DIMOSTRARE . . .
    Da sopralluogo effettuato a pensar male non è sbagliato ,un modesto nubifragio riporterà la fognatura del S.Liberale indietro al 23 gen 2017 .
    Sempre tardi quando “qualcuno”azzererà l’UTC ed in particolare il settore manutenzione .

    Povera Modica ,poverissimi ancor più i suoi cittadini ! !

    N.B. Si accettano commenti a screditare quanto appena riportato . .

  3. Bene !
    Anzi MALE .
    Ho il sindaco mente o è stato informato male da chi doveva . .
    Certo che se c’è responsabilità personale ,qualcuno ne dovrà rispondere in prima persona .
    Ma è mai possibile che un ufficio tecnico lavori senza usare la testa ?
    In questo modo si da ragione a chi da anni scrive che tutto è lasciato alla Divina Provvidenza .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.